Torino: Vives e quel Chievo già punito due volte

Torino: Vives e quel Chievo già punito due volte

Verso Torino-Chievo / Il centrocampista non è un habitué dei gol, ma i clivensi sono in assoluto la vittima preferita del numero 20 granata

 

Non è sicuramente il giocatore nel roster granata più predisposto alla rete, ma Giuseppe Vives ha nel Chievo, prossima avversaria del Torino all’Olimpico, la sua vittima preferita.

POCHI GOL – La carriera del mediano, è risaputo, non è costellata di grandi giocate, di reti indimenticabili, o di grandi azioni personali. Tuttavia, il numero 20 granata ha saputo colpire per ben due volte in carriera i clivensi, che sono diventati, insieme a Messina e Pescara, i bersagli prediletti per le marcature del centrocampista campano.

CON IL LECCE E CON IL TORO – La prima marcatura di Vives ai gialloblù veneti risale all 21^ giornata del campionato di Serie A 2008/09: al Bengodi arriva il Lecce e il mediano classe ’80 porta avanti i suoi al 56′, su assit di Jose Castillo. La partita finirà poi 1-1, con la rete in zona “cesarini” dell’ex granata Mantovani. All’anno scorso, invece, fa riferimento l’ultima rete del centrocampista al Chievo: all’80’ Alessio Cerci vede lo spazio per lanciare Vives, che solo davanti al portiere conclude il momentaneo 3-1 dei granata, arrotondato ulteriormente al 90′ dallo stesso Cerci. 

Un feeling, quello di Vives con il gol, che non si può certo dire indissolubile, ma che inopinabilmente vede nel Chievo il target preferito dell’esperto interno di Ventura.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy