Torino-Zenit, gli ingredienti per la grande la impresa ci sono tutti

Torino-Zenit, gli ingredienti per la grande la impresa ci sono tutti

Europa League / Vietato sbagliare: la palla passa ai giocatori tocca a loro trasformare il sogno in realtà

Mai dire mai, nel calcio più che in ogni altro ambito, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo e un risultato non è mai scontato prima e durante una partita. Un risultato apparentemente acquisito o un organico superiore sulla carta celano numerose insidie, e fino al fischio finale tutto è ancora aperto. Questo deve essere il motto del Torino stasera nel ritorno degli ottavi contro lo Zenit.

TUTTO E’ POSSIBILE – Il risultato dell’andata e la rosa più forte e più esperta sembrano uno scoglio insormontabile per i granata nella sfida di questa sera, ma come il calcio e lo sport in generale insegnano, ribaltare i risultati è possibile e quindi è giusto crederci. I fattori perché questo diventi realtà per il Torino ci sono tutti: gioca in casa, lo stadio è tutto esaurito e gestire un risultato agevole con il pubblico contro per l’avversario non è mai facile.

EVITARE GLI ERRORI DELL’ANDATA – Punto essenziale per provare a fare l’impresa è quello di evitare tutto ciò che non ha funzionato in Russia. Lo Zenit conosce i punti deboli granata e proverà subito a pungere su quelli, i ragazzi di Ventura dovranno essere bravi a non farsi trovare nuovamente impreparati e cercare subito il gol che spaventerebbe i russi e riaccenderebbe ogni speranza torinese. Trovato il primo gol, supportati dalla spinta dell’Olimpico, il Toro avrà tutta la spinta necessaria per trovare il secondo e sperare nell’impresa. Cosa essenziale sarà non subire reti per gestire al meglio il tempo a disposizione, il resto lo dovranno fare gli attaccanti.

Gli ingredienti per un’altra grande impresa ci sono tutti, questo è un Toro che ha riacceso l’entusiasmo nei tifosi e questa sera dovrà dimostrarlo una volta di più. Il grande giorno è arrivato, il giorno della verità, il giorno, si spera, da grande Toro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy