Toro, a Bergamo per riaccendere la miccia in attacco

Toro, a Bergamo per riaccendere la miccia in attacco

Approfondimento / Calano le quotazioni di Maxi Lopez, salgono quelle di Belotti. Il reparto offensivo granata non è più incisivo, serve una svolta

maxi lopez, quagliarella. Maxi Lopez contro Icardi

La formazione di Giampiero Ventura affronterà quella di Reja questa domenica, alle ore 15, stadio Atleti Azzurri d’Italia. Dopo la pausa per le partite giocate dalle Nazionali, il Toro torna in campo, pronto a riscattare un periodo negativo che ha spostato i granata dal secondo all’undicesimo posto in classifica. L’allenatore del Torino deve ritrovare non solo una buona compattezza del gruppo, ma anche una precisione più alta sotto porta: infatti ai granata mancano i gol delle punte.

LA SICUREZZA – Il reparto avanzato del Torino ha 5 nomi in totale. Domenica, quella che appariva come l’opzione più sicura, vale a dire il tandem Quagliarella-Maxi Lopez, potrebbe essere smontata per dare spazio a nuove accoppiate. I due, in coppia, quest’anno sono apparsi meno incisivi rispetto alla scorsa stagione e Ventura potrebbe anche pensare di cambiare. L’attaccante di Castellammare di Stabia è pronto ad affrontare una delle sue vittime preferite (qui i dettagli), chi invece rischia di cedere il suo posto a Belotti per qualche match, è l’argentino Maxi Lopez, più che mai coinvolto di recente nel turbinio delle trattative mercatare: l’argentino ha bisogno di tornare ad essere l’uomo più incisivo dei granata, il suo bottino reti in campionato è fermo a 2 e il Torino sta facendo diverse riflessioni a riguardo (leggi qui).

serie a, statistiche, Quagliarella, attacco
Quagliarella, 4 reti in stagione

L’OCCASIONE – Ci sono quindi altri tre nomi per il posto in attacco al fianco del capocannoniere granata, e se è vero che Amauri può essere escluso a priori dall’equazione (almeno nell’ottica di partire dal primo minuto), per Belotti vale l’opposto: la possibilità di vedere la punta in capo da subito sono aumentate sempre più negli scorsi giorni. La voglia e la forma fisica non mancano, ora serve soltanto un pizzico di cinismo in più sotto porta, per iniziare ad esultare anche con la maglia del Toro. L’ultimo giocatore plausibile è Josef Martinez, che torna carico dopo l’avventura in nazionale e un gol realizzato con il suo Venezuela: Ventura potrebbe concedergli qualche minuto a gara in corso, considerando che il Brigante Vinotinto è rientrato soltanto oggi in Sisport a causa degli impegni internazionali. Dunque, due soli allenamenti con il gruppo, un po’ pochi per preparare questa delicata sfida.

E allora, tirando le somme, ecco che le che chance di vedere ancora una volta Quagliarella in campo, assieme a Belotti, sembrano aumentare con il passare delle ore: per un Torino che non vede l’ora di riaccendere la miccia delle proprie bocche di fuoco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy