Toro, a Empoli la gara più brutta della stagione

Toro, a Empoli la gara più brutta della stagione

Verso Torino – Empoli / Il ricordo dell’andata

Nella gara d’ andata al Castellani di Empoli, giocata lunedì 15 dicembre 2014 alle ore 19 e finita a reti inviolate, si vide forse il peggior Toro della stagione (insieme a quello di Genova contro la Samp e del Bentegodi contro il Chievo): molle, impaurito, sconclusionato e senza idee. Fu una partita che i ragazzi di Sarri meritavano di vincere, e che giocarono per la maggior parte del tempo nella metà campo ospite, con la reazione del Torino che fu davvero scarsa (le statistiche sono impietose e parlano di 9 calci d’angolo a 2 per l’Empoli). I granata erano reduci dalla mazzata nel derby e dal pareggio casalingo contro il Palermo di Iachini, mentre i toscani arrivavano dal brillante 2-2 di Napoli. La pioggia scese sul Castellani durante tutto il secondo tempo, rendendo il terreno poco praticabile. Primo pareggio esterno stagionale per il Toro.

 

EMPOLI – TORINO 0-0

Empoli: Sepe, Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui, Vecino, Valdifiori, Croce, Verdi (al 71′ Zielinski), Tavano (al 58′ Pucciarelli), Maccarone (all’80’ Mchedlidze). A disposizione: Pugliesi, Bassi, Barba, Bianchetti, Moro, Signorelli, Laxalt, Rovini, Aguirre. All.: Sarri. 
Torino: Gillet, Maksimovic, Jansson, Moretti, Darmian, Gazzi, Bovo, Molinaro (al 63′ Bruno Peres), El Kaddouri (all’80’ Farnerud), Quagliarella (al 71′ Amauri), Martinez. A disposizione: Castellazzi, Padelli, Silva, Glik, Nocerino. All.: Ventura. 
Arbitro: Calvarese di Teramo. 
Reti: – 
Spettatori: 7.796 di cui 1.595 paganti per un incasso di 15.098 euro e 6.201 abbonati per una quota partita di 40.135 euro. 
Note: Ammoniti Vecino e Mario Rui (E), Gazzi (T), espulso Jansson (T)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy