Toro, c’è un problema di finalizzazione: 1 gol in 4 partite dagli attaccanti

Toro, c’è un problema di finalizzazione: 1 gol in 4 partite dagli attaccanti

Focus on / La giornata negativa di Belotti pesa sulla sterilità granata contro l’Udinese: confermati i segnali della partita contro la SPAL

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Suona un primo campanello d’allarme per il Torino, che nelle prime 4 gare ha trovato solamente un goal (Belotti a Milano) di un attaccante. Per il resto le realizzazioni granata sono arrivate da Nkoulou e Meité (2 reti): il dato deve far riflettere e i sospetti della partita con la SPAL sono stati confermati. Il Torino, in questo avvio di campionato, ha qualche problema di finalizzazione. La squadra di Mazzarri non dà certo uno spettacolo enorme, ma produce manovra e sa prendere in mano una partita, nel corso dei novanta minuti. Tuttavia riesce a concretizzare troppo poco la mole di gioco creata. Le responsabilità vanno divise equamente tra gli attaccanti e coloro che li devono servire.

RIFINITURA – Diverse ragioni hanno concorso a questo dato, il quale non è comunque eccessivamente allarmante (siamo solo a inizio campionato). Uno su tutti la prova non ottimale di Belotti e Zaza a Udine, che pagano un’intesa ancora da affinare. I due sono stati penalizzati anche dall’imprecisione in fase di rifinitura di Soriano e Baselli che, nonostante un discreto rendimento, possono e devono crescere ulteriormente. Anche dagli esterni – così come ammesso da Mazzarri – dovranno arrivare più rifornimenti per le punte granata, che prediligono il gioco aereo. Per il resto il Toro costruisce bene e arriva anche con discreta facilità nei pressi dell’area avversaria, ma bisogna avere più precisione negli ultimi venti metri.

ATTEGGIAMENTO – L’atteggiamento di Belotti e compagni in ogni caso è quello giusto. Il Gallo sembra rigenerato rispetto a quello dello scorso anno e continuando così, i goal arriveranno sicuramente. Se nella prima giornata ha trovato dinanzi a sé un grande Olsen, poi si è sbloccato a San Siro andando vicino alla doppietta in diverse occasioni. Contro la SPAL invece, il Gallo ha avuto solamente una chance per segnare, pur giocando una buonissima gara mentre ad Udine è arrivata la prima prestazione negativa: a lui, Zaza e Iago Falque il compito di trascinare il Torino in zona goal.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Wallandbauf - 2 mesi fa

    va bene tutto, ma non si può dire che siamo una squadra offensiva, si gioca pochissimo in verticale e le punte hanno veramente poche occasioni per segnare. Abbiamo ceduto in creatività a acquisito in quantità e ordine. Magari alla fine il saldo sarà positivo rispetto a due anni fa in termini di punti ma non aspettiamoci spettacolo da come è previsto che giochiamo. Siamo disegnati per far male in contropiede, ma se andiamo sotto soffriamo a trovare il gol causa gioco prevedibile in avanti. Questo per dire che le punte c’entrano poco se non si trovano soluzioni per la fase offensiva. Mazzarri in questo deve migliorare, lui prima dei giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CUORE GRANATA 44 - 2 mesi fa

    Condivido i contenuti dell’articolo.In effetti con due punte che potenzialmente possono fare una trentina di reti va individuato un modulo per farli rendere al meglio. A mio parere perché non sperimentare la soluzione “un centrale in meno ed uno in più nel centrocampo”? WM percepisce un ingaggio da top trainer dimostri di avere la duttilità necessaria ottimizzando una sintesi d’insieme. Alla Società quest’anno onestamente non possono,secondo me,essere mosse critiche.Di certo occorrerà cambiare passo ed al termine dell’andata potremo in ogni caso esprimerci con maggior cognizione di causa.FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rza78 - 2 mesi fa

    ALEgranataALE mister mihailovic E’ un asino….lo dice la storia che non lo ha mai visto per 2 anni consecutivi su una stessa panchina. e dopo che è stato da noi si è capito il perché. siamo alla 4 di campionato l’atalanta del tanto celebrato Gasperini sta prendendo schiaffi da chiunque…non parliamo di inter roma ecc. squadra rinnovata (izzo meite soriano zaza) e,nonostante per molti (non per me)sia meno forte sulla carta(ljiaic) già dimostra secondo me compattezza carattere e fisionomia di gioco. purtroppo concordo con chi (finalmente!) rileva l’inadeguatezza (da 1 anno abbondante) di belotti, pasticcione e farraginoso al limitedell’inverosimile.temo abbia ragione bull74…2 anni fa ha tirato fuori una stagione ampiamente sopra le sue possibilità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 mesi fa

      E’ un po’ che c’ho il dubbio, tuttavia Petagna ne ha fatti due l’altra sera, ho pure guardato quasi tutta la partita, petagna secondo me non e’ proprio un fuoriclasse … fisico enorme, sta in piedi piu’ del gallo magari, ma sulla carta dovrebbe essere meno forte.

      non abbiamo lazzari, ecco come mai, o un soriano in forma, o il baselli che aspettiamo da 4 anni, o il benassi che e’ stato venduto.

      Ma guarda, va anche bene avere attaccanti che la appoggiano per far segnare i centrocampisti ma non mi sembra che il gallo faccia quello…

      L’annata dei tanti goals, nella mia personalissima opinione (e l’avevo scritto un paio di volte su TN) e’ dovuta a due/tre fattori:

      – giocavano spregiudicati in avanti, hai voglia, prima o poi qualcuno la buttava la davanti
      – gallo ancora sconosciuto
      – se guardi le statistiche di quell’anno spesso fece, 2 anche 3 goals a partita, quindi o era una difesa di burro o cmq non e’ che segnasse sempre

      Senza contare cmq che l’annata d’oro non duro’ un anno ma sei mesi.

      Mi pare voglioso quest’anno, ma uno che non sa tirare i rigori e saltare l’uomo palla al piede mi sa che ha dei limiti enormi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 2 mesi fa

    Baselli, Gallo, se non fanno il salto di categoria e’ meglio far giocare Soriano a centrocampo e Zaza davanti.

    Quest’anno c’e’ + concorrenza e spero che il mister queste cose le valuti e che non ci siano intoccabili.

    Persino Rincon la passava meglio di baselli domenica. (Non che soriano sia in grande forma, ma so che puo’ crescere)

    Il gallo grande delu: 100M Cairo non li vedra’ mai.

    Cmq mi preoccupa piu’ questo che gli arbitiri, questo lo cambiamo, gli arbitri ce li teniamo cosi’ come sono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Forvecuor87 - 2 mesi fa

    Bisogna risolvere il prima possibile il problema in fase offensiva. Ad oggi è la cosa che mi preoccupa maggiormente. Troppa fatica ad arrivare sui palloni trippa fatica in fase realizzativa. Non va bene. Con un attacco così non dico tanto ma devi fare almeno 2 gol a partita. Speriamo che si risolva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALEgranataALE - 2 mesi fa

      Problema già ben noto a mister Mihajlovic dai più etichettato come asino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bull-74 - 2 mesi fa

      Con un attacco così…. Mah, io non vedo questo attacco stratosferico. Belotti (vorrei sbagliarmi) non è quel bomber visto 2 anni fa, ha imbroccato l’annata buona, gli andava tutto bene, ma i limiti tecnici sono evidenti. Speriamo compensi con la ferocia e la fame che mi auguro ritrovi presto. Zaza, forse ancora fuori condizione, ma sono anni che non rende come aveva fatto in passato. Le mie speranze vanno soprattutto su Edera, che comunque è un esterno..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. torracofabi_955 - 2 mesi fa

    Ronaldo per fare due golletti del c….Ha tirato in porta 8600 volte, noi, come prevedibile, non abbiamo chi fa l’ultimo passaggio quindi dobbiamo sperare che gli attaccanti segnino ad ogni tiro……….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13719128 - 2 mesi fa

    Bastava tenere Ljajic!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14003131 - 2 mesi fa

    Articolo che condivido. Zaza e’ indietro di amalgama, Belotti mostra qualche limite tecnico, in più sono stati serviti male e sono stati fatti troppi errori nell’ultimo passaggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Vero. Anche in una partita dominata come a Udine i più pericolosi sono stati gli esterni e i centrocampisti. Gli attaccanti non hanno fatto un tiro in porta. Urge trovare una soluzione per il Gallo e per Zaza. Serviti male e poco.
    Ma è anche vero che Belotti sta deludendo. Lo vedo spesso incespicare sulla palla e mi sembra anche che non attacchi più sul primo palo con quella ferocia di due anni fa. Belotti non deve imborghesirsi. Deve aver fame di gol.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granata - 2 mesi fa

    È vero che i nostri attaccanti hanno segnato poco, ma… c’è un ma. Innanzitutto i numeri, il Toro in 4 partite ha tirato complessivamente 54 volte ( il Sassuolo che ha fatto più goal con i gobbi 52 tot. Mentre i gobbi 78 ).Tiri in porta, il Toro 31 ( Sassuolo 30, gobbi 39 ). Il Toro ha fatto 4 goal , gli altri 9 ma…. l Toro ha trovato Roma ed Inter. I gobbi ,per esempio,contro la Lazio 9 tiri totali di cui 3 in porta. Credo che ci siano 2 considerazioni principali, il gioco di Mazzarri prevede gli inserimenti dei centrocampisti sugli spazi creati dagli attaccanti, due, il gallo è troppo solo. Aggiungiamo però anche una certa imprecisione ed ecco la frittata. Sarei più preoccupato se non ci fossero conclusioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13658280 - 2 mesi fa

    xche si è voluto sempre giustificare il gallo x via degli infortuni ma tutti sanno ke è mancato tecnicamente. e quest anno è lo stesso giocatore dello scorso anno, con tutto il bene ke gli voglio non si può nn riuscire a fare un tiro in porta con tutti quei cross

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy