Toro, Carpi diem: cogli l’attimo

Toro, Carpi diem: cogli l’attimo

Testa avanti / La Maratona è già esaurita: ora uno stadio pieno, per una partita vera

5 commenti
Maratona, Torino, Toro, Carpi, Stadio Grande Torino

Vietato sottovalutare il prossimo avversario. Il Carpi di Castori, una squadra che sotto la breve e fugace guida di Sannino ha già fatto lo sgambetto al Toro di Ventura, ora corre il doppio rispetto all’andata.

In campo, ora come allora l’occasione è d’oro per i granata, i quali potranno rimediare una volta per tutte a quella che è stata senza ombra di dubbio la peggior prestazione dell’era Ventura.

Carpi diem, parafrasando le Odi del poeta Orazio: cogliere l’attimo e ripartire, dimostrando che la vittoria contro il Palermo non è stata figlia del caso. Ma di un Toro che è pronto a rialzare la testa e allo stesso tempo viaggiare dritto con le corna protese.

Carpi diem, un messaggio diretto anche ai tifosi, i quali avranno ancora una volta l’occasione di mostrare tutto il proprio affetto. La Maratona è già esaurita – ma questa non è una novità -, i prezzi popolari permetteranno e l’orario più che comodo in cui si giocherà il match, permetteranno a chiunque di andare a vedere da vicino la propria squadra del cuore.

Carpi diem, una partita dalla mille insidie. Già, perché la compagine emiliana è tutt’altro che morta, anzi. I Falconi sono più vivi che mai: credono nella salvezza e venderanno cara la pelle. Motivo in più, per giocare in 12 contro 11, dove – lapalissiano – il dodicesimo uomo in campo sarà il tifo granata.

Uno stadio pieno, pronto a sostenere il Toro, pronto a creare quell’onda che sostiene, rilancia e allo stesso tempo travolge e spazza via gli ostacoli. Una bolgia granata da far tremare le gambe.

Carpi diem: un messaggio per il Toro ed il suo pubblico. Un occasione da non perdere…

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maroso - 11 mesi fa

    E’ indubbiamente una partita importante e delicata. Da non interpretare caricando a testa bassa, col rischio di essere infilati. Il pubblico sarà determinante, ma, considerando il Carpi di adesso, credo dovrà avere pazienza nel vedere il Toro spezzare il ritmo al Carpi, che viene per vincere. Bisognerà usare la testa e colpire alla prima occasione, non sciupare nulla perché non credo avremo tutte le occasioni che abbiamo avuto col Palermo. Mi auguro una bella partita dove il Toro faccia correre bene la palla e a vuoto gli avversari, colpendo in contropiede, senza farci schiacciare nella nostra metà campo. Ma sono sicuro che Immobile e Belotti saranno molto precisi e il centrocampo una robusta diga ruba palloni , supportata da un’ attenta difesa. Ed allora tutti in coro gridiamo: Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maroso - 11 mesi fa

      Ovviamente questa è la mia personale opinione, poi la patita è tutta da giocare e vedere e magari Ventura inventerà qualcosa e la partita si svolgerà tutta in un altro modo. Comunque Forza toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Theblizzard - 11 mesi fa

    All’andata la sconfitta con il Carpi diede il via ad una via crucis tempestata di sconfitte e brutte prestazioni speriamo che una vittoria convincente dia il la ad una serie di vittorie convincenti per salvare una stagione anonima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 11 mesi fa

    Mi piacerebbe vedere da subito le 3 punte in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sempretORO - 11 mesi fa

    io ci sarò

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy