Toro, chi si rivede: Lyanco corre verso il rientro in gruppo

Toro, chi si rivede: Lyanco corre verso il rientro in gruppo

Focus On / Il brasiliano al lavoro per tornare a disposizione, probabilmente dalla prossima settimana

di Redazione Toro News

Non è sicuramente stata una stagione facile quella di Lyanco che, arrivato in granata lo scorso marzo, ha fino ad ora collezionato quattro presenze in campionato e due in Coppa Italia. A compromettere la stagione del brasiliano ci hanno pensato fino ad ora numerosi problemi fisici. Il giovane centrale brasiliano, che è sembrato a tratti un vero astro nascente della difesa granata, è fermo da un mese e mezzo e sta lavorando per un faticoso rientro in gruppo.

NUMEROSI INFORTUNI –  A fine agosto la tonsillite lo ha costretto ad essere operato, facendogli perdere l’ultima parte di preparazione estiva e le primissime gare stagionali. Lanciato da Mihajlovic alla quinta giornata, Lyanco ha da subito convinto, guadagnandosi la conferma nel derby, in cui è stato uno dei pochi a non sfigurare, e nella successiva gara contro il Verona. Proprio quando sembrava avere ormai superato Moretti nelle gerarchie, è arrivato il secondo infortunio: distorsione alla caviglia con parziale lesione del legamento deltoideo ed un mese di stop. Rilanciato dal primo minuto a Ferrara contro la Spal il 23 dicembre, il centrale ha dato forfait ad inizio ripresa per un nuovo problema alla caviglia da cui sta ancora recuperando.

Allenamento Lyanco

N’KOULOU-BURDISSO A frenare l’ascesa del giovanissimo difensore ci ha pensato anche la grande concorrenza nel reparto arretrato. Con N’Koulou divenuto ormai inamovibile, rimane una sola maglia da titolare per quattro giocatori. A dare maggiori garanzie a Mihajlovic prima ed ora a Mazzarri è Nicolas Burdisso, in grado di abbinare grandissima esperienza ad una condizione fisica ancora ottimale nonostante i trentasette anni che compirà ad aprile.

VERSO IL RIENTRO – La voglia di Lyanco di tornare ad essere protagonista è tanta. In questa settimana sta lavorando per ritrovare la migliore condizione fisica e per tornare ad allenarsi con il resto del gruppo. Potrebbe già iniziare i primi lavori con i compagni in questi giorni; dovrebbe tornare a disposizione dalla prossima settimana, ma per vederlo in campo bisognerà presumibilmente aspettare ancora. Mazzarri ha infatti mostrato di non voler mai forzare il rientro degli infortunati e di schierare dal primo minuto solamente chi abbia i novanta minuti nelle gambe. La prima stagione di Lyanco in Italia è stata compromessa dagli infortuni: il brasiliano vuole però riprendersi il Toro per il finale di annata, anche e soprattutto in vista della stagione 2018/2019.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mister - 6 mesi fa

    Si, hai ragione ne dimentichi uno Mihajlovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 6 mesi fa

      Infortunato nella mente? :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gio - 6 mesi fa

    Quest’anno siamo davvero falcidiati dagli infortuni. Dal Gallo a Lyanco, da Barreca al solito Obi, da Acquah a Ansaldi, una carneficina. E di certo dimentico qualcuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy