Toro, col Sassuolo bilancio positivo: ma non all’Olimpico

Toro, col Sassuolo bilancio positivo: ma non all’Olimpico

Domenica arriva il Sassuolo e il Toro dovrà subito rialzare la testa dopo la sconfitta in Coppa Italia. Andando a scavare negli archivi, quella tra Sassuolo e Torino è storia recente, fatta di sfide nella…
di Redazione Toro News
Domenica arriva il Sassuolo e il Toro dovrà subito rialzare la testa dopo la sconfitta in Coppa Italia. Andando a scavare negli archivi, quella tra Sassuolo e Torino è storia recente, fatta di sfide nella cadetteria. I granata, su otto incontri complessivi, hanno portato a casa il risultato 4 volte, mentre sono 2 i pareggi e altrettante le sconfitte. La prima sfida, datata 12 dicembre 2009, ha visto i granata clamorosamente sconfitti in casa a causa di una rete di Noselli. Questa, parecchio contestata e avvenuta nel finale. Una vittoria ‘di rapina’ si potrebbe dire, ma ad ogni modo sempre di sconfitta in casa si trattò. Con tanto di contestazione. Nello stesso campionato, in occasione della sfida di ritorno al Braglia, i granata vendicano l’onta e si impongono per 3-2 grazie alla magia di Gasbarroni. In trasferta il Toro riesce spesso ad imporsi, mentre in casa accade paradossalmente il contrario e il primo successo contro i neroverdi tra le mura amiche arriva soltanto nel campionato 2011-12. Fu rotondo 3-0 con le reti di D’Ambrosio, Basha e Meggiorini. Alla guida della squadra c’era già Ventura. Una sfida in programma ad aprile e rinviata a maggio. Il tecnico ligure ripartirà da quel successo e in casa, domenica, dovrà dimostrare a tutti che la squadra, il modulo e il mercato, sono stati azzeccati.
 
Redazione TN

(foto M.Dreosti)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

0

Recupera Password

accettazione privacy