Toro: contro il Carpi, la tua missione-trasferta

Toro: contro il Carpi, la tua missione-trasferta

Verso Carpi-Torino / Prova di maturità al varco per i granata che negli appuntamenti esterni hanno sinora raccolto solamente 4 dei 13 punti conquistati

4 commenti

Messa alle spalle la convincente vittoria ai danni del Palermo, il Toro è al secondo giorno di preparazione in vista del match di sabato pomeriggio contro il Carpi. I granata giungeranno al Braglia con 13 punti in cascina, frutto di 4 vittorie, un pareggio e una sconfitta in 6 giornate: un bottino davvero niente male.

4 PUNTI SU 13 – Dei punti sinora conquistati dalla formazione di Ventura, però, ne annoveriamo solamente 4 in trasferta: il successo del Matusa contro il Frosinone e il 2-2 sul campo del Verona. Un rendimento, quello lontano dal capoluogo piemontese, che, se paragonato a quello interno, mette a nudo alcune difficoltà di Glik e compagni.

DIFFERENZA NOTEVOLE – Al di là dei risultati ottenuti, infatti, sono l’atteggiamento e la personalità messi in campo nelle gare esterne a rappresentare la principale differenza con le prestazioni disputate all’Olimpico nell’attuale stagione. Già in occasione del match vinto a Frosinone, i granata avevano evidenziato lacune non indifferenti sul piano dell’approccio alla partita e del cinismo sotto porta, sensazioni che sono state poi confermate, se non addirittura alimentate, dalle due opache prestazioni al Bentegodi contro Verona e Chievo.

La rete di Castro che ha regalato i 3 punti al Chievo
La rete di Castro che ha regalato i 3 punti al Chievo in una delle 3 trasferte stagionali del Toro

CHANCE DA SFRUTTARE – Sabato pomeriggio il Toro avrà quindi l’occasione di alzare la voce anche in trasferta dando così un’importante, quasi definitiva potremmo asserire, dimostrazione di forza e maturità. E’ chiaro che il Carpi è un ostacolo tutto meno che insormontabile per la truppa di Ventura, tuttavia è bene non dare nulla per scontato: il cambio di panchina potrebbe dare nuova linfa ed entusiasmo agli emiliani e il Toro dovrà fare i conti con una coperta decisamente corta.

Tutto sommato, però, è giusto ostentare un cauto ottimismo considerati i risultati di inizio stagione. Ciò che manca ai granata è probabilmente un pizzico di spregiudicatezza e tremendismo anche negli appuntamenti esterni. E’ atteso in tal senso un cambio di rotta, un’inversione di trend proprio nella sera del possibile, se pur momentaneo, balzo in vetta alla classifica.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Wendok - 2 anni fa

    Forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …il Carpi ha fermato il Napoli…e come a Frosinone non sarà certo una partita facile…soprattutto se ti mancano 6 titolari…e che titolari…ma la vera forza di questo TORO è il gruppo e avere 16-17 titolari…finalmente una possibilità di partire titolare anche per Silva…altro 94’…vice-campione del mondo da capitano con la sua Nazionale under20…tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS - 26/04/15 Toro 2 - Merde 1 - 2 anni fa

      Ahh!!! Silva è vice campione del mondo Under20 ed anche capitano?
      Non lo sapevamo… Tanta roba…….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RDS - 26/04/15 Toro 2 - Merde 1 - 2 anni fa

      Capitano e vice campione del mondo Under 20?
      Non lo sapevamo….tanta roba…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy