Toro, contro il Milan per Maxi è sfida da ex

Toro, contro il Milan per Maxi è sfida da ex

Focus on / Per il bomber granata ora l’obiettivo è la doppia cifra stagionale

Commenta per primo!

Ennesima sfida da ex. Dopo il match contro il Chievo, concluso trionfalmente con vittoria e doppietta, Maxi Lopez si appresta ora ad affrontare, con la maglia del Torino addosso, un’altra squadra appartenente al suo recente passato: il Milan.

E la sfida di domenica alle 20:45 allo stadio Giuseppe Meazza sarà fondamentale, per lui e per il Toro, che vuole riconquistare l’Europa League per il secondo anno consecutivo, pur sapendo che sarò molto difficile.
Oltre all’obiettivo di squadra Maxi vuole anche dimostrare ai suoi vecchi tifosi che la società si è sbagliata sul suo conto, non riconfermandolo.
Maxi arrivò infatti a Milano, dopo una complicata operazione di mercato, nel gennaio del 2012, proveniente dal Catania, e in rossonero giocò poco (appena otto presenze in campionato impreziosite però dal gol più assist nella vittoria del Friuli contro l’Udinese e dalla rete allo Juventus Stadium nella semifinale di Coppa Italia).
L’anno successivo il Milan decise di non confermarlo, e ora se lo ritrova di fronte con la maglia del Torino, con cui Maxi ha già realizzato, da gennaio, ben 6 reti in campionato e 3 in Europa League: inutile dire che, a questo punto, il suo obiettivo stagionale è arrivare in doppia cifra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy