Toro, contro il Sudtirol un test tattico: serve scardinare una squadra chiusa

Toro, contro il Sudtirol un test tattico: serve scardinare una squadra chiusa

Verso il match, i temi tattici / Domani sera i granata in campo nel quarto turno di Coppa Italia

di Redazione Toro News

Dopo la vittoria in campionato di domenica pomeriggio contro il Genoa, il Toro di mister Mazzarri torna in campo domani sera alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico Grande Torino per il quarto di Coppa Italia: in palio il passaggio del turno agli ottavi di finale contro la Fiorentina di Pioli. Il Toro sarà messo alla prova poiché il Sudtirol molto probabilmente si chiuderà in difesa per ripartire in contropiede: un classico per una squadra meno dotata tecnicamente. In campionato quando è stato così i granata hanno mostrato qualche difficoltà nel trovare la via del gol. Un esempio è la partita contro il Cagliari alla Sardegna Arena, quando il Toro è stato bloccato sullo 0 a 0: un match in cui i granata hanno rischiato poco e nulla ma non sono stati in grado di segnare almeno una rete che gli avrebbe garantito i tre punti. Ai granata è mancato solamente l’ultimo passaggio: la manovra era fluida fino alla trequarti, poi iniziavano le difficoltà a trovare l’imbucata vincente. In teoria domani Mazzarri dovrebbe concedere un turno di riposo a Iago Falque e al suo posto in campo almeno uno tra Soriano e Parigini. A loro spetterà il compito di trovare le idee giuste. Oggi Mazzarri ha parlato a Torino Channel e ha confermando il turnover: dal 1’ ci saranno certamente Bremer e Moretti.

DA EVITARE – Da evitare sicuramente il precedente del Torino-Pisa di Coppa Italia vinto dai ragazzi di Cairo ai supplementari di due anni fa quando, sempre nel quarto turno, si affrontavano i granata di Mihajlovic e i nerazzurri allenati da Gattuso. Partita bloccata sullo 0 a 0 per tutti i 90’ con Padelli costretto anche a un paio di miracoli. Match alla fine terminato 4 a 0 per i granata è stato necessario inserire Adem Ljajic che ha aperto le danze appena iniziato il primo tempo supplementare con un gran tiro dal limite dell’area col suo destro sotto l’incrocio. A segno a seguire Maxi Lopez, Boyè e infine il Gallo Belotti a chiudere definitivamente il discorso qualificazione. Ecco, domani sera contro il Sudtirol non deve assolutamente ripetersi tutto ciò: l’obiettivo è quello di sbloccare il prima possibile la partita per evitare il rischio di essere eliminati già al quarto turno di Coppa Italia.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14057417 - 1 mese fa

    spero che almeno sta sera parigini edera Bremer lukic possano finalmente fare una gara intera e far vedere che sono più di semplici riserve poco considerati dal nostro caro mister, che al contrario fin’ora ha fatto giocare pure se entrambi impresentabili soriano e zaza .purtroppo in Italia si parla di valorizzare i giovani ma non è così spero che le gerarchie cambino e giochi chi merita e non sempre il giocatore di nome ormai alla frutta. sempre forza toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Wallandbauf - 1 mese fa

    Con dentro Parigini ed Edera non sarà difficile

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy