Toro: credici! All’Olimpico lo Zenit è già caduto

Toro: credici! All’Olimpico lo Zenit è già caduto

Europa League / Nel 2008 una punizione di Del Piero stese i russi, mentre l’Udinese di Quagliarella riuscì a ribaltare il risultato

Partire dal 2-0 non è certo una situazione ottimale per il Torino di Giampiero Ventura, chiamato a ribaltare il ko esterno subito la settimana scorsa contro lo Zenit a San Pietroburgo.

Qualche speranza però, seppur non grandissima, arriva dalle statistiche, con i russi che, in terra italiana, non hanno negli ultimi anni uno score invidiabile.

BOLOGNA – Si parte dal lontano 1999. Lo Zenit non era ancora quello di oggi, e il calcio russo non navigava in ottime acque. Si giocava a Bologna, il 30 di settembre, e l’incontro finì 2-2. Lo Zenit venne però eliminato, in quanto all’andata, in casa, perse con un netto 3-0 e dovette dire addio alla Coppa Uefa.

TORINO – Non gli andò meglio diversi anni dopo, all’alba della stagione 2008/2009 quando, reduce dalla vittoria dell’Europa League e della Supercoppa Europea a Montecarlo, giocava a Torino contro la Juventus in Champions.
Lo Zenit ci provò, con Buffon capace di superarsi su Sirl, ma dovette cedere alla classe di Alessandro Del Piero, che con una punizione magistrale infiammò l’Olimpico (proprio il teatro della battaglia di giovedì sera) e regalò alla Vecchia Signora guidata da Ranieri un successo importantissimo, in un girone a dir poco ostico comprendente anche il Real Madrid. Nella Juve militavano, tra gli altri, anche Molinaro e Amauri.

UDINE – Nella stessa stagione, negli ottavi di finale di Europa League, lo Zenit cadde nuovamente in Italia, questa volta a Udine: 2-0 il punteggio finale con le reti di Quagliarella ( che spera di ripetersi) e Di Natale, che capovolsero l’1-0 dell’andata.

MILANO – L’unico successo arriva nel 2012, il 3 dicembre a San Siro contro il Milan per 1-0, un successo firmato Danny. Al termine del girone di Champions i rossoneri si qualificheranno come secondi mentre i russi “retrocederanno” in Europa League.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy