Toro, dopo lo Zenit la Lazio per una settimana da brivido

Toro, dopo lo Zenit la Lazio per una settimana da brivido

Due incontri che testeranno le ambizioni e la consistenza dei granata

Commenta per primo!

Appuntamenti durissimi in vista per il Toro di Giampiero Ventura, appuntamenti che, dopo l’ottimo periodo macchiato solo dalla sconfitta di Udine, costituiranno un importante banco di prova per i granata.

LO ZENIT – Giovedì infatti Glik e compagni affronteranno, in Russia alle 18 italiane, il temibile Zenit San Pietroburgo del portoghese Andre Villas Boas, mentre lunedì all’Olimpico è in programma un difficile turno di campionato all’Olimpico contro la Lazio di Stefano Pioli, nel posticipo.
In Europa League i granata si giocano molto, la trasferta è proibitiva, contro una squadra che annovera nella sua rosa tanti campioni e che è nettamente prima nel suo campionato, ma la voglia di impresa è tanta e il Torino vuole quantomeno provarci.

LA LAZIO – Neanche il tempo di riprendersi dalle fatiche fisiche e mentali dovute ad una gara così impegnativa e ad un viaggio così lungo che sarà già la volta di rituffarsi nel campionato, e non certo con un incontro semplice.
La Lazio è infatti una squadra in ottima forma, come testimonia il 4-0 rifilato ieri sera alla Fiorentina, e anche se priva dello squalificato Candreva fa davvero paura, e rappresenta inoltre un’autentica bestia nera per il Toro, avendolo già battuto due volte in stagione, una in Coppa Italia e una in campionato.

LE AMBIZIONI – Sarà dunque una settimana sofferta, che testerà le ambizioni e la consistenza di una squadra che fin qui sta stupendo in positivo e che per il futuro ha come obiettivo quello di salire sempre più in alto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy