Toro: è una pausa che arriva al momento giusto, ma l’Atalanta è già nel mirino

Toro: è una pausa che arriva al momento giusto, ma l’Atalanta è già nel mirino

Verso Atalanta-Torino / La preparazione in vista della sfida con i nerazzurri è cominciata da poco: l’obiettivo è sfruttare al meglio la sosta per non fallire il match con gli orobici e continuare a sognare il sesto posto 

Commenta per primo!

Settimana relativamente tranquilla in casa granata. Dopo l’importante successo scacciapensieri contro il Parma, il Toro, infatti, potrà usufruire della pausa per le Nazionali per ricaricare le pile dopo le fatiche di questo inizio 2015. 

IL MOMENTO PIÙ ADATTO PER RIFIATARE – Una sosta che arriva al momento più opportuno, dunque, con la squadra tornata a macinare punti in campionato dopo le battute d’arresto contro Udinese e Lazio. La vittoria del Tardini, infatti, ha rappresentato una vera e propria boccata d’aria fresca per la truppa di Ventura che ora potrà preparare la partita in programma fra due sabati con l’Atalanta con maggiore serenità e ottimismo. 

LE AMBIZIONI STAGIONALI – Nonostante lasci l’amaro in bocca per l’andamento del match di San Pietroburgo, l’eliminazione dall‘Europa League è acqua passata ormai: il dispiacere rimane, ma è confortante notare come Glik e compagni abbiano dimostrato di saper figurare bene anche in campo europeo onorando la competizione fino all’ultimo e mettendo paura ad una delle compagini più quotate per la vittoria finale. Per tali ragioni, l’obiettivo della stagione non può che essere nuovamente il sesto piazzamento in campionato, l’ultimo disponibile per tornare ad essere protagonisti, esattamente come quest’anno, nel torneo continentale della prossima annata. I punti di distacco dalla Fiorentina sono ben 7, lo stesso scarto che sussisteva tra i granata e il Parma esattamente un anno fa.

L’ATALANTA GIÀ NEL MIRINO – La missione è indubbiamente ardua, ma non impossibile. Il primo appuntamento dopo la pausa sarà contro l’Atalanta dell’ex Reja, una partita da non steccare. Sebbene l’impegno del 4 aprile con i bergamaschi sembri ancora distante, la squadra è già al suo secondo giorno di preparazione: anche se privo dei vari nazionali fino a mercoledì, per la prima volta dopo tanto tempo Ventura avrà più di una settimana a sua disposizione per studiare nei minimi dettagli le mosse per cercare di far suo l’incontro dell’Atleti Azzurri d’Italia. 

Una sosta che arriva al momento più opportuno, insomma, un intervallo di tempo che potrebbe permettere al Toro di presentarsi al meglio alla sfida con la Dea, avversario temibile ed insidioso, ma a secco di successi dal primo febbraio. L’obiettivo è dare il massimo in questo forcing finale di stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy