Toro, genio e sregolatezza: i 54 anni di “Pato” Aguilera

Toro, genio e sregolatezza: i 54 anni di “Pato” Aguilera

Figurine / L’ex attaccante uruguaiano del Torino compie oggi 54 anni

di Redazione Toro News
Aguilera

Cinquantaquattro anni di Carlos Alberto “Pato” Aguilera. Un giocatore e un icona, divenuto parte integrante della storia del club granata, l’ex attaccante uruguaiano ha giocato con la maglia del Torino dal 1992 al 1994. Tanti colpi di genio nel corso della sua carriera italiana (tra Genoa e Torino) ma anche uno stile di vita a tratti sregolato che lo ha portato ad avere più di qualche problema con la giustizia italiana.

“Pato” Aguilera arrivò al Torino nell’estate 1992. Reduce da un annata straordinaria con la maglia del Genoa, l’attaccante uruguaiano giunse sotto la Mole in uno dei momenti più rosei della storia granata. A pochi di distanza dalla finale Coppa Uefa persa sul campo dell’Ajax. La prima stagione in granata fu ottima: 16 reti in 43 presenze e una Coppa Italia alzata al cielo da protagonista contro la Roma. La stagione successiva però, il classe 1964 non riuscì a ripetersi: solo una rete in 11 presenze, prima del ritorno in patria, al Penarol.

Negli ultimi anni poi anche qualche problema con la giustizia italiana: nel 1996 la condanna in via definitiva a due anni di reclusione per sfruttamento della prostituzione (pena rimasta ineseguita e poi cancellata dall’indulto del 2007). Genio e sregolatezza dunque, ma “Pato” adesso sembra aver cambiato vita e lasciato alle spalle molti dei suoi eccessi. Tanti auguri Aguilera!

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ToroShakty - 2 mesi fa

    con il patrocinio di moggi che giro di puttane che avevano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy