Toro, conferma Lukic: il serbo è in crescita e si candida per Napoli

Toro, conferma Lukic: il serbo è in crescita e si candida per Napoli

Focus / Lukic dopo le recenti prestazioni è entrato nelle rotazioni dei titolari, con il Napoli potrebbe partire dal primo minuto

di Redazione ToroNews

Lukic o l’arte di sapersi far trovare pronto. Così si potrebbe riassumere la sua stagione fin’ora, perché, dopo un girone d’andata passato interamente in panchina e con qualche comparsata in campo, ora si è preso una maglia da titolare. Le assenze di Baselli e Meité in questo avvio di girone di ritorno hanno regalato al serbo più di un’occasione che lui ha prontamente sfruttato, venendo poi schierato per scelta tecnica anche dopo il ritorno dei due.

CARATTERISTICHE CONGENIALI – D’altronde le caratteristiche di Lukic riassumono ciò che cerca Mazzarri in un centrocampista: forza fisica, centimetri e tecnica. Proprio per questo quando è stato buttato nella mischia ha saputo far bene da subito, anche se non nel suo ruolo più congeniale. Da regista davanti alla difesa, si è dovuto adattare a giocare da mezz’ala e con il passare delle giornate sta crescendo considerevolmente. Da una prestazione un po’ timida con l’Inter alla gara in cui ha giocato più da protagonista con l’Udinese. Lukic dovrà solamente migliorare nelle giocate nella trequarti offensiva per diventare più incisivo e a quel punto potrebbe essere lui il miglior acquisto di gennaio.

UNA RISORSA IN CASA – Nel mercato di riparazione l’avevano già fatto capire un po’ tutti in casa Toro che i rinforzi erano già in rosa. Sicuramente era sembrato molto rischioso non intervenire sul mercato, ma la situazione di emergenza delle ultime settimane ha obbligato Mazzarri a guardare in casa e di fare necessità virtù. Il merito di tutta la situazione, però, va al giocatore, sapendosi far trovare pronto al momento giusto. La speranza è che non venga fatto accomodare in panchina appena Meité e Baselli torneranno a pieno regime, ma le sue recenti prestazioni dovrebbero essere un ottimo curriculum per il futuro. Intanto il francese non si è allenato per influenza e Lukic si candida a un’altra partita da titolare.

Roberto Ugliono

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. lello - 3 giorni fa

    Forse ci manca un regista, ma Fprza Lukic, e Forza Baselli, hanno tutte le caratteristiche per giocare in tale ruolo.
    Piena fiducia e Forza ragazzi.
    Se giocano concentrati e senza troppe pressioni sono due giocatori che hanno la tecnica per prendersi in mano il gioco offensivo.
    Io stravedo sempre per chi indossa la maglia granata, sarà sempre così, specialmente con chi la Domenica scende in campo e dimostra il massimo impegno.
    Ricordo con orgoglio giocatori come Bonesso, Bertoneri ecc..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14103079 - 3 giorni fa

    Deve osare di più.. Andare oltre il compitino del retropassaggio o in laterale….verticalizzare e inventare qualche assist.. Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata4mori - 3 giorni fa

    Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Dario61 - 3 giorni fa

    Per ambire ai primi sei/sette posti ci vuole ben altro che lukic che vedo bene solo come buona riserva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata69 - 3 giorni fa

      Quando una delle prime sei o sette ce lo porterà via ne riparliamo …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 3 giorni fa

      Riserva di chi?
      A parte Rincon che fa un altro mestiere chi è meglio di lui?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Granata69 - 3 giorni fa

    L’unica cosa positiva della gestione Miha è l’acquisto di Lukic. Spero parta titolare con il Napoli perché saremo sicuramente aggrediti per tutto il primo tempo,e non vorrei affrontarlo con lumacone Meitè anziché uno veloce,tecnico e reattivo come Sasa. Speriamo l’andata abbia insegnato qualcosa. Per i lenti ci sarà spazio nel secondo tempo quando il Napoli calerà i ritmi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Simone - 3 giorni fa

    È l’unico palla al piede che corre in verticale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. PrivilegioGranata - 3 giorni fa

    Il Levante avrebbe fatto carte false per poterselo tenere. Gioca nella nazionale serba e proviene dal Partizan, non certo una squadretta.
    Solo qui ha dovuto aspettare il suo turno per far vedere le sue qualità.
    Mi rallegro che si sia fatto trovare pronto e utile al momento dato e spero che con la titolarità crescano ancora l’autostima e la voglia di andare oltre il “compitino”.
    Un paio di verticalizzazioni per tempo, di quelle che sono nelle sue corde, a favore di Belotti e ritroveremo il Gallo vero, quello ruspante e devastante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. anpav - 3 giorni fa

    Stiamo parlando di un nazionale maggiore serbo.
    Nazionale importante e piena di talenti. Se hanno scelto lui, oltretutto già titolare in qualche partita, qualcosa deve pur dire.
    Preso in tempi non sospetti e a un costo davvero irrisorio. Classe 1996 può solo migliorare, partendo già da ottime basi. Bene lui e bene chi l’ha portato al Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. robertozanabon_821 - 3 giorni fa

    Al di là del ruolo, che in questo momento sembra in “bilico” per tutti i giocatori del Toro, Lukic ha dimostrato buon passo e buone idee. Personalmente lo preferisco al compassato Baselli delle ultime partite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bigmac - 3 giorni fa

      Hanno ruolo e caratteristiche diverse. A me piacciono entrambi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mimio - 3 giorni fa

    Niente di speciale, ma è l’unico centrocampista palla al piede che prova ogni tanto a verticalizzare la manovra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 giorni fa

      Non abbiamo centrocampisti “speciali”

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy