Toro, i numeri inchiodano le fragilità: nell’ultima mezz’ora subiti il 40% dei gol

Toro, i numeri inchiodano le fragilità: nell’ultima mezz’ora subiti il 40% dei gol

L’autonomia limitata dei granata sta nei numeri

di Redazione Toro News

La partita contro la Roma è stata paradigmatica per molti motivi, e sicuramente tra questi c’è la fragilità mentale e fisica dei granata nella seconda metà della partita dell’Olimpico, con i ragazzi di Mazzarri protagonisti di una partita – di fatto – a due faccie. La sindrome di Harvey Dent (per fare un paragone cinematografico) non è una novità di questa stagione, con il Toro che spesso e volentieri in questo campionato ha staccato la spina soprattutto dopo l’ora di gioco, dimostrando la propria autonomia di appena 60′. A confermarlo, sono i dati nella Lega Serie A.

Il 23% dei gol subiti dai granata è arrivato infatti nel quarto d’ora compreso tra 60′ e 75′. Toro, dunque, fragile e sulle gambe a partire dal cuore della ripresa, con – complessivamente – 8 gol incassati in quei “maledetti” 15′. Se poi si allarga la forbice all’ultima mezz’ora di gara (e dunque dal 60′ al 90′), si scopre che il 41% dei palloni raccolti in fondo al sacco da Sirigu sono stati silgati in questo terzo di partita. Davvero troppi.

Anche i dati, dunque, inchiodano i granata alla necessità di ragionare su questi continui cali fisici e mentali che dall’ora in gioco si manifestano ciclicamente in gran parte della sfide. Un problema che forse viene da monte (ovvero dalla preparazione fisica estiva), ma che Mazzarri è chiamato comunque a tamponare, per evitare che questo finale di stagione granata segua il medesimo canovaccio di quanto visto fino a questo momento.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Wallandbauf - 8 mesi fa

    Statistiche che non hanno ne capo ne coda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. highlander1960 - 8 mesi fa

    Da sempre quando si subisce nell’ultimo quarto d’ora è indice di scarsa condizione e preparazione atletica!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. morassut.maur_329 - 8 mesi fa

    Non è che centra la scintillante condizione atletica?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. WGranata76 - 8 mesi fa

    Ho detto la stessa cosa sulla partita con la Roma, è evidente che dopo i primi 45-60′ (a seconda dell’intensità del primo tempo) noi perdiamo lucidità e incominciamo i falli ingenui e gli errori individuali e di piazzamento.
    Nulla di nuovo sotto il sole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy