Toro, il bello deve ancora venire

Toro, il bello deve ancora venire

Verso Palermo – Torino / I granata dovranno tenere alta la concentrazione dopo la vittoria nel derby: l’Europa League è vicina e sarebbe un peccato mollare ora

Commenta per primo!

Rischio ubriacatura di gioia. Il Torino di Giampiero Ventura non vinceva il derby da vent’anni , motivo per cui è normale che l’entusiasmo sia alle stelle in casa granata, e che la vittoria sulla Juventus capolista sia stata vissuta come un vero e proprio trionfo.

Tuttavia è già tempo di rituffarsi nel campionato, e a Palermo, contro i rosanero di Beppe Iachini, i granata dovranno tenere altissima la concentrazione.
La stracittadina ha infatti portato via energie fisiche e mentali, e rigiocare tre giorni dopo non è semplice.
Glik e compagni sanno però di trovarsi di fronte ad una partita fondamentale per il proprio futuro, una partita che potrebbe avvicinarli ancora di più al sogno Europa League.
Il Palermo non ha più molto da chiedere alla propria stagione ed è reduce dal ko contro il fanalino di coda Parma, ma vorrà ben figurare di fronte al proprio pubblico e approfittare di un Toro già sazio dopo il derby.
Un Toro che dovrà quindi far vedere di essere maturo, di non aver accusato nessun calo e di essere pronto ad un’altra grande partita, senza cedimenti di nessun tipo. Arrivati a questo punto sarebbe un peccato mollare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy