Toro, il carattere è quello giusto

Toro, il carattere è quello giusto

Domenica contro la Roma la squadra ha dimostrato di avere gli attributi, e di saper reagire agli schiaffi presi: un buon segno in vista del Sassuolo e del derby

Commenta per primo!

Il principale dato positivo in casa granata relativamente all’ultimo pareggio interno ottenuto contro la Roma è stato senza dubbio il carattere.

MATURITA’ – La squadra ha confermato di avere acquisito una notevole maturità, dote già ammirata più volte in questa stagione, che le consente di rimanere fredda e concentrata anche nei momenti più difficili, e di avere anche grande carattere ,non accettando la sconfitta fino all’ultimo minuto.

LA REAZIONE – Il gol di Florenzi arrivato in seguito ad un rigore assai generoso era infatti la classica mazzata che avrebbe potuto atterrire chiunque: così non è stato, e i granata hanno reagito da grande squadra andando a trovare subito il gol del meritato pareggio con Maxi Loepz, uno che di carattere ne ha da vendere (chiedere all’Athletic Bilbao in caso di dubbi).
Ma al di là della rete dell’ex Chievo è il modo in cui è giunta a stupire e ad essere indicativo della grande voglia di questo gruppo. Sul lancio di Darmian infatti Bruno Peres ha messo il turbo, andando a recuperare sul fondo e mettendo in mezzo un pallone che sembrava ormai perso, un pallone che, con grande freddezza, Vives ha controllato e servito su un piatto d’argento al bomber argentino.

BUON SEGNO IN VISTA DEL SASSUOLO E DEL DERBY- Questo temperamento e questa capacità di reagire agli schiaffi subiti non possono che far sorridere i tifosi granata, che sognano un derby finalmente da protagonisti, magari preceduto da una bella e convincente vittoria contro il Sassuolo domenica all’ora di pranzo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy