Toro, il programma post Bormio: due giorni di riposo, domani Nazionali già al Fila

Toro, il programma post Bormio: due giorni di riposo, domani Nazionali già al Fila

Mazzarri ha concesso due giorni di riposo al gruppo, ma domani i quattro reduci dal Mondiale lavoreranno al Filadelfia

di Redazione Toro News

E’ terminato questo pomeriggio il ritiro 2018 del Torino in quel di Bormio. I granata hanno lasciato la Valtellina col sorriso, dopo due settimane intense, culminate con la vittoria in amichevole di oggi contro il Renate (leggi qui). Adesso, però, si entra nel vivo della preparazione – con Mazzarri che ha preferito continuare il lavoro in città e non con un altro ritiro in altura, in modo da ricreare quelle condizioni che si presenteranno da metà agosto quando inizierà ufficialmente la stagione. Ma vediamo nel dettaglio quale sarà il programma granata nella prossima settimana.

TORNANO I NAZIONALI – Mazzarri ha deciso di concedere due giorni di riposo alla truppa presente a Bormio, ma non tutta la rosa potrà usufruire di questo “permesso”. Domani, infatti, al Filadelfia si ritroveranno i giocatori impegnati nel Mondiale, Ansaldi compreso – nonostante l’argentino fosse già a Bormio da qualche giorno. Riecco, dunque, Niang, Ljajic e Obi, che ricominceranno a mettere benzina nelle gambe con lo staff atletico di Mazzarri.

LA RIPRESA – Mercoledì si riprenderà a fare sul serio, con tutta la rosa (Nazionali compresi), a disposizione del tecnico granata. Per tutta la settimana, dunque, Mazzarri potrà testare col gruppo completo le sue idee tattiche, con i quattro reduci dai Mondiali che dovranno correre il doppio per mettersi in pari con gli altri. La settimana si chiuderà sabato, quando la squadra partirà per Alessandria dove si misurerà nel primo vero test del precampionato, contro i francesi del Nizza.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ALE'TORO! - 5 mesi fa

    Relativamente al discorso “basket” vorrei solo far presente che “chi può…fà”.. e ricordare che lo scorso anno l’altra Squadra ha comprato, per il calcio femminile, i diritti calcistici dal Cuneo Femminile e sappiamo com’è andata (non solo per il risultato, ma per il risalto mediatico che ha avuto il calcio femminile (sia ben chiaro, che il calcio femminile abbia il giusto risalto mi fa molto piacere). Ma è solo per fare un esempio..sino a 2 anni fa nell’altra Squadra nessuno parlava di “women” poi qualcuno ha avuto l’idea..ed ora tutti i giornali ne parlano ed esaltano l’altra Squadra.. potere dei soldi… FVCG da BOVES

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LucioR - 5 mesi fa

    Saranno a porte aperte gli allenamenti al Fila?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. verarob_701 - 5 mesi fa

    …Vorrei solo ricordare che lo sposor del basket a Torino è marchio Fiat, quindi non vedo perchè stupirsi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granatadellabassa - 5 mesi fa

    Bene bene, era ora. Mi incuriosisce Niang. Tempo fa ha parlato di Francia. Voglio vedere se conferma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 5 mesi fa

    Bene, non vedo l’ora di capire se questi quattro faranno parte del progetto o meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. danygranata - 5 mesi fa

    Scusate.Centra poco col Toro, ma ho appena letto che a Torino potremmo avere una squadra di basket che si chiama come quella che gioca a Venaria!!!
    Sono disgustato e invito,nel caso la cosa si verifichi, tutti i granata appassionati anche di pallacanestro a boicottarla!!!
    Forza Toro semprexsempre e comunque……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 5 mesi fa

      Ho letto anche io.
      Sono disgustato.
      Juventino pdm

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. pierpaolo.bass_491 - 5 mesi fa

      Ciao.
      Prima di tutto, è solo un’ipotesi che hanno lanciato alcune testate giornalistiche, non c’è nulla di ufficiale nè di ufficioso: semplicemente, il Venaria ha postato un annuncio (sui social) con una canotta da basket a strisce bianco e nere, riservando annunci per il 25 luglio.
      Ora, tanto per fare un esempio, il Manchester United ha una linea di canotte da basket con i colori sociali, ma nessuna squadra di basket professionista.
      Prima di essere disgustati, informiamoci…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. danygranata - 5 mesi fa

        A prescindere, mi disgusta tutto ciò che riguarda quella squadra…e poi ho scritto potremmo….non avremmo….Spero anche io che siano solo voci….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 5 mesi fa

        Una delle regole basilari del marketing è quella di fare un market test per valutare le reazioni del pubblico/cliente.
        Quello che il “venaria” ha fatto è un market test esattamente uguale a quello che fecero anni fa quando dichiararono che “Torino non può avere due squadre”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy