Toro: il tridente del Napoli è stanco ma affamato. Insigne in dubbio

Toro: il tridente del Napoli è stanco ma affamato. Insigne in dubbio

Focus On / Nessuno dei tre tenori è andato a segno nelle ultime 4 partite, mai come sabato gli azzurri avranno fame di gol

di Marco Notaro, @MarcoNotaro17

Sabato sera alle 18.00 si giocherà il secondo anticipo di Serie A, il Torino ospiterà il Napoli di Sarri che dopo uno straordinario inizio di campionato è in un periodo di flessione. Solo un punto nelle ultime tre partite tra Serie A e Champions League, per i partenopei che vorranno sicuramente uscire da questo periodo negativo e per farlo si affideranno come sempre ai tre tenori: Mertens, Callejon e Insigne, il cui impiego è ancora in dubbio.

SFORTUNA E POCHI CAMBI –  Se quest’ultimo non dovesse farcela ad agire sulla sinistra ci sarà il polacco Piotr Zielinski, che nelle ultime partite ha dimostrato di essere in grado di sostituire alla grande “Lorenzo il Magnifico” segnando un gol nella trasferta olandese contro il Feyenoord e cogliendo un palo nell’ultima di Serie A contro la Fiorentina. Dopo un inizio scintillante di campionato in cui il Napoli ha segnato 35 gol nelle prime 16 partite di campionato, l’attacco ha dimostrato di accusare un po’ di stanchezza anche perché il grave infortunio di Milik, l’ambientamento difficile di OunasGiaccherini – sempre più ai margini – non ha permesso a Sarri di fare molti cambi davanti.

ATTACCO STELLARE – A guidare l’attacco del Napoli, al centro, ci sarà ancora Dries Mertens capace di segnare 5 gol nelle ultime due partite contro il Torino. Il belga è a secco dalla partita contro lo Shakhtar Donetsk del 21 novembre e iniziano a pesare i 2001 minuti giocati tra Serie A e Champions League. Nonostante le ultime uscite infelici il numero 14 napoletano è stato capace di segnare 13 gol e fornire 8 assist ai propri compagni con ben 21 partecipazioni nei gol azzurri. Sulla destra ci sarà Callejon, che nelle ultime due partite allo Stadio Olimpico Grande Torino ha segnato 3 gol. Sarri lo ha impiegato sempre da titolare nelle 24 partite disputate dal Napoli e lui ha ripagato la fiducia entrando fra i marcatori ben 7 volte e fornendo 4 assist ai propri compagni. Accanto a loro ballottaggio serrato tra Insigne Zielinski, con il primo in campo se dovesse riuscire a recuperare dai guai muscolari che lo hanno tenuto ai box nelle ultime due gare. Lo “Scugnizzo Napoletano” ha finora collezionato 22 presenze, 8 gol e 5 assist dimostrando di essere anche quest’anno uno fra i migliori talenti del campionato italiano.

INCUBI GRANATA – N’Koulou e compagni dovranno stare attentissimi sabato sera e cercare di isolare gli attaccanti di Sarri, non concedendo loro spazio per ripartenze e contropiedi. Nelle ultime due partite contro il Napoli, il Toro ha subito 10 gol e l’ultimo 0-5 allo Stadio Olimpico Grande Torino è ancora un incubo impresso nella memoria dei tifosi granata, che stavolta hanno voglia di vedere la squadra uscire a testa alta dal campo.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CuoreGranata - 1 anno fa

    Immaginate il Toro vittorioso contro il Napoli: i nostri calciatori “tenori” o “peones” che sia, prenderebbero così tanta coscienza dei propri mezzi tanto da fare un girone di ritorno da Champions.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pazko - 1 anno fa

    Tutto può succedere. Se loro hanno i tre tenori, noi dobbiamo batterli con il nostro coro, e NON inserire i nostri tenori (Ljaic, Niang ecc.), ma lasciare i nostri “peones” (Berenguer, Rincon, magari Edera nel finale) a battersi come con la Lazio. Se ristravolge la squadra, potremmo pagarla cara!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torogranata - 1 anno fa

      Sicuramente rientra Lyaic al posto di Berenguer, cosi facendo si rischia di prendere gol in contropiede perché lui tende sempre a tenere troppo palla per dribblare l’avversario perdendola spesso.
      Con la Lazio finalmente ho visto un miglioramento di gioco di squadra grazie al fatto che non cera ne lui ne Nyang,per favore mai più loro titolari al massimo in partita in corso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pimpa - 1 anno fa

    E io suora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. menkheperra - 1 anno fa

    Se vinciamo col Napoli va a finire che andiamo in champion’s League…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CuoreGranata - 1 anno fa

    se gli asfaltiamo anche con una botta di culo mi faccio prete

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy