Toro, il tridente funziona a metà: la squadra cresce, il gol non arriva

Toro, il tridente funziona a metà: la squadra cresce, il gol non arriva

L’approfondimento / Con l’ingresso di Zaza il Toro alza il baricentro e schiaccia il Cagliari. Ma senza gol…

di Alberto Giulini, @albigiulini

Si è chiuso con un pareggio a reti bianche l’incontro di ieri sera tra Cagliari e Torino. Una gara che avrebbe potuto portare i granata al sesto posto in classifica, ma al Toro è mancato il gol che permettesse di sbloccare l’incontro.

LA CARTA ZAZA – Per cercare di portare a casa l’intera posta in palio Frustalupi si è giocato la carta Simone Zaza, gettato nella mischia al sessantanovesimo al posto di uno spento Soriano. Si è dunque visto un Toro con le due punte per gli ultimi venticinque minuti di gara, con Iago Falque che ha allargato il proprio raggio d’azione muovendosi da trequartista. Con il 3-4-1-2 i granata sono riusciti a rendersi maggiormente pericolosi dalle parti di Cragno, schiacciando il Cagliari nella propria metà campo, ma il gol non è comunque arrivato. Una mancanza di occasioni nitide create? Anche, ma il Toro non ha saputo sfruttare un’importante palla gol nel finale.

Le pagelle di Cagliari-Torino 0-0: nessun granata riesce a cambiare marcia

LA SVOLTA – Una grande occasione per trovare il vantaggio c’è stata ed è arrivata all’81’, con Zaza che ha sprecato malamente dal cuore dell’area di rigore. Insomma, un errore non da poco per il numero undici granata, che ha concluso in maniera debole e centrale nonostante la maggior lucidità che ci si dovrebbe aspettare da un centravanti in campo da poco più di dieci minuti. Tralasciando però questo errore, con il passaggio al doppio centravanti il Toro è riuscito ad alzare notevolmente il proprio baricentro, passando in pieno controllo della gara. Un dato da cui ripartire, dunque, per cercare di tornare alla vittoria già da domenica, quando al Grande Torino arriverà il Genoa.

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granata - 4 mesi fa

    Chi critica Zaza o non ha visto la partita o non sa valutare con equilibrio le prestazioni dei singoli. Mi riferisco a una parte dei tifosi e anche a chi ieri sera, a caldo, su questo sito ha dato i voti in pagella, che contrastano con le sufficienze assegnate a Zaza da molte altre testate. Zaza paga un alone di antipatia (qualche cretino tira fuori il fatto che ha giocato nella Juventus), lo stesso che circondava Ljajic, oggi rimpianto da moltissimi tifosi, anche quelli che lo criticavano.
    Ma il Toro a una punta non funziona, non punge. Persino i commentastori di Sky, durante e dopo la partita hanno sottolineato il cambio di marcia del Torino quando sono entrati Zaza e Parigini. Niente di trascendentale, per carità, ma si sono create occasioni da gol (per 70′ del tutto assenti) e si è messa in crisi la difesa del Cagliari. E’ il modulo che non funziona più dei giocatori. E’ la prova è che alla 13/ma giornata e a 20′ dalla fine si deve rivoluzionare l’ assetto tattico per cercare di sbloccare una partita contro un avversario che non ha costruito nulla. Se siamo quelli dei primi 70′ possiamo scordarci qualsiasi rincorsa alla zona EL. Se siamo gli altri forse qualche speranza c’è. Ma si è perso già molto tempo e si sono buttati via punti preziosi.
    Abbiamo finora pagato il contrasto netto fra la campagna acquisti della società (che ha puntato su Zaza e Soriano) e i desideri dell’ allenatore, che aveva evidentemente altre idee. Mi sembra che, da una parte e dall’ altra, ci sia una qualche carenza di professionalità. Mazzarri ha in mano una certa “rosa”, la faccia rendere sfruttandola a dovere, senza impuntarsi in sciocche ripicche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vicTORINOx - 4 mesi fa

    Parole, parole, parole!!!! e insulti…. Se solo Belotti e Zaza riuscissero a segnare qualche rete, come d’altronde tutti ci aspettiamo, a quest’ora saremmo tutti esaltati a sognare….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco Toro - 4 mesi fa

    Ragazzi ma Zaza? Zaza è come Soriano anzi Soriano è inutilmente invisibile quindi è come giocare in 10 ma Zaza è addirittura dannoso, sbaglia un sacco di goal, crea confusione e toglie palloni e spazio al Gallo.. Zaza e Soriano vanno rispediti al mittente il prima possibile! In questo momento sono impresentabili! Avrebbero bisogno di 4-5 mesi di preparazione per essere schierati in un campionato di serie A! È vero che il modulo che utilizza Mazzarri non è ideale per la rosa che ha a disposizione e che un 3-4-3 sarebbe sicuramente più adeguato ma il tridente DEVE essere formato da Parigini, Falque e Belotti! Davvero non capisco come in questo momento si possa preferire Zaza o Soriano a Parigini, Parigini in questo momento deve giocare si o si! Lo dimostra ogni volta che scende in campo per qualche scampolo di partita! Quando in società si decideranno a prende un buon allenatore come Giampaolo o Andreazzoli ecc… Sarà troppo tardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gian.ca_414 - 4 mesi fa

    Ogni giornata un’occasione persa, tutti gli avversari ci temono, gli addetti ai lavori dipingono una squadra in grado di competere per l’Europa, con tante individualità, poi la realtà dice che tiriamo poco e male, che facciamo sterile possesso palla, non crossiamo mai in modo decente ed i risultati sono lo specchio delle prestazioni. Urgono modifiche al modulo, 3-4-3 o 4-3-3, forse meglio il primo con 3 centrali, Meite’ e Ribcon centrali, Iago e Prigini sulle fasce insieme ad Ola Aina ed Ansaldi, con Lollo e soprattutto Soriano fuori. Il modulo sacrifica Baselli ma se non proviamo soluzioni alternative a fine girone d’andata avremo bello che finito di fare calcoli..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Granata - 4 mesi fa

    Vediamo se riesco a battere il record di unlike. Per me i punti persi sono stati quelli contro Parma e Bologna non quelli di ieri sera. Il Cagliari ha giocato innanzitutto per non perdere, pur giocando in casa, ha fatto 1 tiro e non è stato praticamente mai pericoloso, vuol dire che tatticamente, il Toro, era messo bene in campo. Se gli attaccanti quando è ora non la buttano dentro( vedi Zaza, Belotti, Iago) non è colpa di altri. Spesso le partite si risolvono per episodi. Manca cattiveria sotto porta ma il Toro è squadra molto solida. Difficile da affrontare. Ieri sera non si è mai avuto sensazione di perdere, altri anni partite così ti facevano venire cardiopalma e si perdevano spesso. C’è il rammarico per non aver vinto ed è questa la crescita lenta, prima ci si rammaricava per il mancato pareggio. Ora scatenatevi :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gian.ca_849 - 4 mesi fa

      Il problema siamo noi maicuntent…beato te, Granatissimo 1973 e i pochi altri che vedete il bicchiere sempre mezzo pieno e siete disposti ad attendere anche altri 14 anni per competere, forse, per qualche obiettivo adeguato al nostro ormai impolverato blasone…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 4 mesi fa

      @gian.ca_849, ognuno ha le proprie idee ed il personale modo di esprimerle. Per indole cerco di sottolineare cosa va cercando soluzioni. Dicono che i perdenti cerchino scuse i vincenti soluzioni. Ho scritto che la crescita è lenta, vorrei passi più frequenti ma credo sia fondamentale non indietreggiare e , per me, non lo stiamo facendo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke69 - 4 mesi fa

        caro granata infatti il tuo amico piangina Ventarri ahhhh lui scuse mai, complimneti per tua ipocrisia e malafede, ti ricordo che tu l’anno scorso su qs forum erieri uno di quelli che voleva la testa di Sinisa,e quest’anno invece che il Vate del catenaccio ha gli stessi punti con una squadra più forte, lo difendi, ecco la differenza tra noi maicuntent e voi cairoboys noi onesti e realisti voi ipocriti e in malafede..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 4 mesi fa

          Luke69, mi dispiace scriverti che la rabbia che covi ti fa scrivere grossissima stupidaggini. Puoi contattare la @Redazione e chiedere da quando sono iscritto qui. Sono circa 4 mesi per cui mi confondi con altri. Prima di accusare, accertati per evitare di fare il pollo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. GlennGould - 4 mesi fa

      Granata, sono d’accordo con te. Certo, il rammArico è ovvio, ma rimango ottimista e consapevole del fatto che, anche a mio parere, la squadra c’è.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. RDS - 4 mesi fa

    Io tutta questata crescita non lo vista, schiacciato il.Cagliari solo alla fine…Cagliari privo di Castro, Pavoletti e Joao Pedro..evidente è che siamo paurosi, paurosi come il nostro allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 mesi fa

      Mancava solo Castro. Ti sei perso molto della partita ed il tuo commento credo sia la conseguenza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Luke69 - 4 mesi fa

    ..ma bevete o dovete salvare lo stipendio? per scrivere cagate come questi articoli?, media punti 1,3 ovvero 52 punti a fine stagione, stessi punti di Sinisa, con una squadra più forte, 12mo posto alla fine della stagione il 15 dicembre come accade da 14 anni campionato finito?…e vedete la squadra in crescita? la malafede e la complicità con il Nano è il vs pane..siete solo servi del padrone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Gig66 - 4 mesi fa

    Andrebbe bene anche un 3 4 3 …. Ma non possiamo giocare con 1,5 punte, siamo gli unici in serie A , Sembra di giocare tutte le domeniche contro il Real Madrid,
    ma per favore !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Toro71 - 4 mesi fa

    Ma cosa c…o scrivete. Il Toro sta crescendo facendo 1 punto con Parma e Cagliari? Avevate scritto che con una vittoria saremmo balzati al 6^ posto. Ma siate più realisti. Anche quest’anno 10^ posto anonimo e basta proclami utopistici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. torracofabi_710 - 4 mesi fa

    Siamo ancora a cercare di capire che scendere in campo con una punta e ottocento centrocampisti non paga nel 90 per cento dei casi e che buttare in campo la seconda punta solo quando si deve recuperare è troppo tardi e confusionario allora perdonatemi, amo il Toro alla morte, ma siamo messi proprio male….. Dispiace perché quest’anno abbiamo una rosa migliore rispetto agli anni passati nonostante la voluta perdita di Ljajic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. claudi_689 - 4 mesi fa

    Il gol non arriva perchè sei prevedibile, ogni giornata giochi sempre con le stesso modulo tenendo in panchina giocatori che possono fare la differenza. Ti presenti contro una squadra mediocre e giochi con un 5-4-1, nemmeno i catenacci del Trap…. Soriano è un corpo estraneo e non può più giocare, inutile insistere.
    Il 3-5-2 non funziona perchè hai 2 ali over 30 che si sbattono ma non sono dei motorini
    Con ingresso di Zaza e Parigini finalmente si sono aperti gli spazi e sono arrivate le prime conclusioni e alcuni passaggi sugli spazi.
    Si pensa che Iago posso fare lo Ljalic della situazione ma non è cosi, anzi a mio parare è ancora più egoista dell’ex 10, provando sempre la conclusione invece di passarla ( ma lui è cosi, non è un rifinitore )
    Per me bisognerebbe giocare 3-4-3 con iago e zaza esterni e cerniera a centrocampo, o comunque provare a partire dall’inizio con un modulo diverso; non abbiamo i giocatori per fare quel modulo, manca terribilmente il raccordo centrocampo-attacco che dovrebbe essere Soriano ma non funziona anche perchè non è il suo ruolo.
    Non ci vuole uno scienziato per capirlo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13693832 - 4 mesi fa

    come fate a dire che funziona a metà se hanno giocato insieme solo 20 minuti,continuiamo a tenere Zaza in panchina in onore di questo 352 del cazzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. GlennGould - 4 mesi fa

    Ma contro le squadre che si chiudono, schierare il tridente dall’inizio, troppo difficile eh?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 mesi fa

      Non è lo schieramento migliore giocare con tre punte. Meglio sarebbe un uomo di raccordo che giochi fra le linee, centrocampo/attacco e che, con i suoi movimenti, crei spazi per inserimenti centrocampisti. Purtroppo Falque non fa quello che deve e se lo fa, va solo a destra, molto raramente a sinistra. Mancano spesso gli inserimenti, quando ci sono , arrivano i goal, vedi Rincon e Meitè oltre che Baselli

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy