Toro in numeri: Maxi Lopez, in area, calcia e centra sempre la porta

Toro in numeri: Maxi Lopez, in area, calcia e centra sempre la porta

Granata ai raggi X / La precisione dell’argentino è del 100%. Buoni i passaggi, sorprende il dato sugli scatti…

5 commenti
Maxi Lopez

Arrivato nel  gennaio scorso dal Chievo, a titolo definitivo, Maxi Lopez ha subito incarnato la figura di quell’attaccante di cui il Toro era tanto alla ricerca: un mix di esperienza ed imprevedibilità, un elemento capace di conquistare subito l’affetto dei tifosi e trascinare la squadra a suon di gol ma non solo. Già, perché se è vero che in queste prime sette partite di campionato il numero 11 ha segnato solamente una rete, su rigore contro il Carpi, è indubbio che la sua presenza/assenza in campo condizioni psicologicamente tutti i granata: i compagni vedono nell’argentino un elemento su cui poter fare affidamento in ogni situazione, e nel momento in cui scende in campo tutto il Toro acquisisce più sicurezza. Di questo ne è consapevole anche Giampiero Ventura: pur avendo a disposizione cambi validi e facendo continuamente ruotare la spalla di Quagliarella il tecnico ha fatto scendere in campo Maxi, dal primo minuto o a gioco in corso,  sei volte in sette partite per un totale di 329 minuti.

Torino FC v AC Cesena - Serie A
Maxi Lopez: l’attaccante si sposa a meraviglia con i dettami tattici di Ventura

PASSAGGI – Una delle maggiori qualità di Maxi, utilissima in campo e molto apprezzata dai tifosi, è la sua grande capacità di proteggere il pallone contro anche più di un avversario, per poi scaricarlo o cercare la giocata costruita con risultati quasi sempre ottimi. Il numero 11 granata tocca dunque molti palloni nell’arco di una partita, anche in fase di recupero, ed il 73% dei suoi passaggi va a buon fine. Il fatto che dia una grande mano a tutta la squadra anche in fase difensiva è poi dimostrato dai falli commessi: 2,5 a match in media, tutti ovviamente frutto del ripiegamento volto ad evitare la manovra avversaria.

TIRI – Per quanto riguarda la fase offensiva, Maxi può essere considerato una vera a e propria punta da area di rigore; per lo meno in questa stagione, non ha infatti ancora mai cercato la conclusione da fuori area. Tutti i tiri dell’argentino sono infatti arrivati dall’interno dell’area di rigore, suo terreno di caccia. Questo dato non deve però ingannare: non si tratta infatti di un giocatore che trascorre la partita in area limitandosi a correre poco ed aspettando che il pallone arrivi dai compagni; “la Galina” infatti, e questo dato sorprende parecchio, è uno degli sprinter del collettivo granata con una velocità media di 8,5 km.

AC Cesena v Torino FC - Serie A
Maxi festeggia con Quagliarella al San Mamès, l’arrivo dell’argentino è stato fondamentale

 

OCCASIONI – Infine, la grande capacità di sfruttare le chance. In sette partita Maxi si è creato, o ha approfittato dello spazio creatogli dai compagni, sette occasioni da gol: precisamente una a partita. Nel 100% dei casi l’argentino non ha temporeggiato ed ha calciato in porta cercando la rete, dunque si tratta di sette occasioni sfruttate su sette disponibili, numeri che indicano un certo cinismo e velocità di pensiero. Questo è dimostrato da un dato ulteriore: il 100% dei tiri di Maxi in questa stagione hanno centrato la porta: l’ex Chievo finora non ha mai calciato fuori dallo specchio difeso dal portiere avversario. L’argentino è una colonna di questo Torino e lo dimostrano anche “piccoli” dati come questi.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …questo per il TORO è un giocatore fondamentale…spero arrivino presto al rinnovo…ma la vedo molto dura…evidentemente Maxi ha qualche altra offerta…speriamo bene…perchè questo è il giocatore che ha fatto letteralmente cambiare passo al TORO…da quando è arrivato lui in gennaio il TORO ha una media champions…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luca - 2 anni fa

      Il Toro non si lascerà sfuggire un calciatore di simil caratura,integrato al massimo negli schemi e pagato 0!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pupi - 2 anni fa

    Live di Toronews:
    36′ ALTRA OCCASIONE PER IL TORO! Gastón Silva appoggia a Maxi Lopez che stoppa, si gira e calcia di pochissimo a lato. Torino vicino al gol del vantaggio.

    Ricordo benissimo perché ho fatto un salto e la gatta è partita per la tangente. Beh, ma allora Maxi non ha centrato la porta, ma i dati dove li prendete?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 2 anni fa

      Ovviamente, e sottinteso, era il primo tempo di Carpi – Torino. Comunque se recupera Maxi e Baselli (molto difficile) il Milan lo speroniamo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. luca - 2 anni fa

      Assolutamente vero,quella è stata la migliore occasione del Toro insieme ad un’altra, sempre nel primo tempo, respinta nei pressi della linea di porta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy