Toro in numeri: Fabio Quagliarella, il migliore in Serie A per numero di tiri in porta

Toro in numeri: Fabio Quagliarella, il migliore in Serie A per numero di tiri in porta

Granata ai Raggi X / 24 conclusioni totali, di cui ben 13 a bersaglio: nessuno in Serie A ha centrato lo specchio della porta quanto il numero 27

quagliarella

Fabio Quagliarella è il vero uomo in più di questo Torino: dopo una stagione super-positiva terminata con 17 reti in gare ufficiali, quest’inizio di campionato 2015/16 lo ha visto entrare nel tabellino dei marcatori quattro volte (il 33% delle realizzazioni del Torino), guadagnandosi la giustificata (e giusta!) palma d’insostituibile agli occhi di Giampiero Ventura. Il numero 27 ha accumulato in tutto 641’, recupero compreso, figurando tra i titolari in tutte le 7 partite sinora disputate dal Toro.

PASSAGGI – Nonostante la difficoltà dei passaggi che spesso è costretto ad effettuare, il classe ’83 ha una buona percentuale realizzativa, chiudendo con successo il 68.9% degli appoggi ai compagni. In tutto, Quagliarella ha passato la palla per 119 volte, 82 volte con esiti positivi, in 37 occasioni, invece, in maniera imprecisa. Una buonissima media, se si tiene conto dell’immenso peso specifico del giocatore sulla squadra, che talvolta è chiamato ad avviare l’azione offensiva tramite lancio lungo o aperture improvvise per le fasce.

Quagliarella
Fabio Quagliarella è tornato tra i convocati di Antonio Conte

DRIBBLING E FALLI CONQUISTATI – Due parametri che possono sembrare molto diversi tra loro, ma che di fatto hanno entrambi a che vedere con la bravura nel controllo palla e nel disorientamento del diretto avversario. Il numero 27 granata è stato protagonista di 17 interruzioni di gioco per intervento falloso, e in 11 di queste occasioni era proprio Quagliarella la vittima del fallo sanzionato, ad ulteriore prova della grande esperienza del giocatore di Ventura. Per quanto riguarda i dribbling effettuati, invece, sono solamente 5 i tentativi diretti da parte dell’attaccante campano, che ha chiuso comunque con successo il dribbling in 3 occasioni.

Quagliarella in Torino-Sampdoria 2-0
Il numero 27 si coordina in Torino-Sampdoria 2-0: due gol per lui in quella partita

TIRI – Il pezzo forte di Fabio Quagliarella, che si conferma uno dei top attaccanti della categoria in questo speciale parametro. Il giocatore ha infatti concluso 24 volte verso la porta avversaria, ed è preceduto in questa graduatoria solo da Insigne (36), Higuain (27) e Pogba (26). Il numero 27 granata, tuttavia, è il giocatore ad aver centrato la porta il maggior numero di volte: gli altri giocatori sopraccitati, infatti, hanno tirato di più, ma la maggior parte delle conclusioni sono state respinte dalla difesa o terminate sul fondo. Quagliarella, dalla sua, guarda tutti dall’alto: 13 tiri nello specchio della porta per lui, solamente 6 fuori bersaglio, e 5 stoppati dai difensori. Veniamo, poi, al dato più significativo: la media realizzativa, che calcolata rapportando presenze e gol, ci restituisce una percentuale d’incisività del 57%. Un dato enorme, per un grandissimo giocatore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy