Toro in vantaggio sul Crotone

Toro in vantaggio sul Crotone

Quelle contro il Crotone non sono entrate nei ricordi dei tifosi granata come sfide epocali, anche se, dal punto di vista statistico, hanno fissato qualche paletto. Sono stati sette i precedenti tra le due squadre, con un bilancio simile: Tre vittorie per il Toro, due pareggi e due vittorie del Crotone. L’inizio delle sfide è piuttosto recente: il Crotone raggiunge per la prima volta nella storia la Serie B all’inizio…

Commenta per primo!

Quelle contro il Crotone non sono entrate nei ricordi dei tifosi granata come sfide epocali, anche se, dal punto di vista statistico, hanno fissato qualche paletto. Sono stati sette i precedenti tra le due squadre, con un bilancio simile: Tre vittorie per il Toro, due pareggi e due vittorie del Crotone. L’inizio delle sfide è piuttosto recente: il Crotone raggiunge per la prima volta nella storia la Serie B all’inizio del nuovo millennio, mentre il Toro naviga tra alti e bassi in un limbo senza fissa dimora. È il 19 novembre 2000 quando le squadre si ritrovano di fronte nel primo match ufficiale. Il Toro arriva da un momento negativo culminato con l’esonero di Simoni e la cura Camolese comincia subito a fare effetto. Di fronte ai pochi tifosi che avevano acquistato il biglietto al prezzo simbolico di 1.000 lire la gara termina 1-0 grazie alla rete di Ferrante. Al ritorno, nella stessa stagione, saranno ancora i granata a ottenere la vittoria, sempre con il medesimo risultato, ma questa volta la rete viene siglata da un giovanissimo Calaiò. Quattro anni dopo, il Crotone di Gasperini e del giovane Vantaggiato ferma la striscia di cinque successi consecutivi del Toro di Mudingay e Pinga, battendo i granata in casa per 2-1. Al ritorno sono i granata a vincere 1-0 grazie alla rete di Conticchio in uno Delle Alpi praticamente deserto. L’anno successivo, il primo di Cairo, il neonato Torino FC ottiene per la prima volta nella sua storia un pareggio: il match termina 0-0. Le due squadre si spartiranno la posta anche al ritorno: 1-1 con reti di Rosina e Pellè. È, però, l’ultimo confronto con il Crotone quello che costa caro a De Biasi. Il Toro, nonostante una splendida promozione, non parte bene nel precampionato di A, incassando diverse sconfitte in amichevole, anche contro formazioni decisamente meno quotate. Ad alimentare l’incertezza, si mette di mezzo pure il modesto Crotone in Coppa Italia. Il toro perde 2-1 al 90’ in Calabria, dopo essere passato in vantaggio con Rosina. Alla dirigenza granata non piace questo risultato e medita sull’accaduto. La fiducia a De Biasi viene confermata, ma il tecnico di Sarmede salta pochi giorni dopo, esattamente tre giorni prima dell’inizio della Serie A, dopo la sconfitta di precampionato contro l’Alessandria, a causa di dissidi sul mercato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy