Toro, l’allenamento odierno

Toro, l’allenamento odierno

Le buone notizie per la squadra granata arrivano soprattutto dalle prestazioni positive disputate ieri in amichevole con le rispettive nazionali da Blerim Dzemaili e Jurgen Saumel. Il primo ha giocato, e bene, l’intero incontro che ha visto la “sua” Svizzera battere per 1-0 la Finlandia grazie ad una rete nel finale messa a segno dal sampdoriano Ziegler.
Titolare per poco più di un’ora, invece,…

Le buone notizie per la squadra granata arrivano soprattutto dalle prestazioni positive disputate ieri in amichevole con le rispettive nazionali da Blerim Dzemaili e Jurgen Saumel. Il primo ha giocato, e bene, l’intero incontro che ha visto la “sua” Svizzera battere per 1-0 la Finlandia grazie ad una rete nel finale messa a segno dal sampdoriano Ziegler.
Titolare per poco più di un’ora, invece, il secondo nella sfortunata sfida disputata dall’Austria contro la Turchia a Vienna, che ha visto prevalere gli ospiti per 2-4, con una tripletta di Tuncay (giocatore in forza al Middlesbrough) ed una rete di Mehmet Aurelio. Per i padroni di casa doppietta di Hoelzl. Giudicata discreta, comunque, la prestazione di Saumel.

Gianni De Biasi torna a guidare gli allenamenti in campo dopo l’indisposizione fisica che ieri l’ha costretto a restare a casa. La seduta odierna è cominciata poco dopo le 10.30 e si sta svolgendo, oramai come di consueto, nel campo secondario del centro Sisport. La giornata è soleggiata ma piuttosto fredda.
La prima parte dell’allenamento è dedicata al riscaldamento muscolare: corsa, qualche scatto ed  esercizi. Dopodichè ecco spuntare il pallone: torello a squadre (flessioni per chi sbaglia) ed esercizi di possesso palla.
Da segnalare che Pisano continua a lavorare a parte, insieme al preparatore Luison che segue da vicino il recupero degli acciaccati.

Al momento non si è ancora visto in campo Natali che proprio ieri aveva ripreso ad allenarsi con il gruppo e che quindi dovrebbe essere recuperato per domenica. Il difensore, infatti, dopo alcuni minuti raggiunge i compagni al centro del terreno da gioco e partecipa regolarmente alla seduta. I tre portieri, tutti a disposizione, lavorano agli ordini del preparatore Vinicio Bisioli.

De Biasi al termine di questi esercizi fa disputare una serie di partitelle a campo ridotto, cambiando spesso le formazioni in campo ed alternando i giocatori più duttili a disposizione in posizioni differenti. Da segnalare, tra i tanti, dell’esperimento in avanti Bianchi- Rosina. Rubin, considerata la momentanea assenza dal gruppo di Pisano, agisce prevalentemente come esterno di difesa.

Dopo un quarto d’ora circa si passa ad esercitazioni di cross dalle fasce laterali con conseguenti colpi di testa verso la porta dal cuore dell’area. Rubin, Rosina e Ogbonna calciano da sinistra; Vailatti, Colombo e Franceschini da destra. al centro dell’area si alternano gli altri giocatori, così come i portieri tra i pali.

Un volta terminato anche questo esercizio è partitella vera e propria, dieci contro dieci. Senza pettorina: Sereni in porta davanti al quale agisce quella che potrebbe essere la difesa titolare contro il Milan se non recuperasse Pisano, ovvero Diana e Rubin sugli esterni più Pratali e Natali al centro. In mezzo a campo Barone e Lorini, l’assistente di De Biasi, sulle ali Abbruscato ed Amoruso con Ventola al centro. Con la pettorina: Caleroni tra i pali; Vailatti, Franceschini, Di Loreto ed Ogbonna; Rosina, Zanetti e Malonga con Stellone al fianco di Bianchi. Chissà che che GdB non stia provando l’attacco titolare per domenica contro la difesa titolare.

Da segnalare i lavori di manutenzione sul campo principale: è in corso la rasatura del manto erboso. La squadra potrebbe quindi tornare in tempi piuttosto brevi ad allenarcisi.

Nel corso della partitella De Biasi ha operato diversi cambi, inserendo anche Colombo nella squadra senza pettorina. bianchi ha giocato la seconda parte del mini- incontro al fianco di Nick Amoruso. Poco prima della fine si è fatto male Malonga dopo una conclusione in porta. Vedremo a breve l’entità della cosa. La seduta è terminata con una serie di rigori calciati da ogni giocatori. In conferenza stampa si presenterà Riccardo Colombo, reduce dall’aver siglato il primo gol in Serie A a Catania.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy