Toro, devi essere all’altezza: l’Atalanta la mette… sul fisico

Toro, devi essere all’altezza: l’Atalanta la mette… sul fisico

Approfondimento / I bergamaschi sono tra le squadre più alte di serie A: lo strapotere fisico è una delle armi più pericolose dei ragazzi di Gasperini

1 Commento

184 centimetri, o poco più. Questa l’altezza media dell’Atalanta. O meglio, l’altezza media dell’undici tipo di Gasperini. Una cifra molto alta, che fa della compagine bergamasca una delle più attrezzate da questo punto di vista nel nostro campionato. Lo aveva sottolineato nei giorni scorsi anche Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, che definì il team orobico “una squadra di giocatori che hanno strutture fisiche da giocatori di basket e piedi da calciatori”. Una peculiarità che caratterizza fortemente lo stile di gioco dei nerazzurri. L’Atalanta infatti, ha nella prestanza fisica una delle armi più pericolose, che spesso riesce a capovolgere le sorti del match. Un dato da non sottovalutare, soprattutto se si tiene in considerazione che i 3 difensori di Gasperini con il vizio del gol. L’esempio più lampante è senza dubbio quello di Caldara (187 cm per 80 kg) che, dopo le 7 reti messe a segno lo scorso campionato, ha ricominciato alla grande quest’anno con altre 2.

Un altro molto ben strutturato (186 cm per 78 kg) è Bryan Cristante. Il prodotto del vivaio del Milan, dopo essersi fatte le ossa tra Benfica, Palermo e Pescara, ha trovato nell’Atalanta la giusta piazza in cui esplodere. Anche per lui quest’anno sono già arrivate 5 reti, molte delle quali di testa. Lo sa bene la Juventus, che nella gara di Bergamo si è vista sfumare davanti agli occhi l’ipotesi di una vittoria proprio a causa di un colpo di testa del classe ’95. Ma in tutti i reparti, Gasperini conta su giocatori che fanno delle doti fisiche una propria forza: i vari Toloi, Hateboer, Castagne, Kurtic e Ilicic sono tutti sopra i 185 cm di altezza. In attacco, oltre al duo Petagna e Cornelius (rispettivamente 188 e 193 centimetri), l’unico ‘folletto’ della squadra: Alejandro ‘il Papu’ Gomez. È lui il vero fulcro della fase offensiva dei nerazzurri che, con le sue invenzioni, riesce spesso a servire splendidi assist ai compagni.

Torino FC v Carpi FC - TIM Cup

D’altro canto, il Torino dovrà prendere le giuste contromisure, per evitare di essere sovrastato dal punto di vista fisico. All’interno della squadra di Mihajlovic infatti, solo Sirigu è più alto di 190 centimetri, e ben 7/11 non superano l’1.82. Un dato che apparentemente può sembrare superfluo ma che invece può incidere nell’arco di una partita. Dunque Mihajlovic, non potendo contare su giocatori dalla grande struttura fisica se si escludono De SilvestriNiang, che però rischia il ritorno in panchina, dovrà essere bravo a scegliere gli uomini giusti e provare a contrastare il fisico dei bergamaschi con cattiveria agonistica e attenzione di tutti, specie sulle palle inattive. Infine una curiosità. Se l’Atalanta può vantare una maggior altezza media in quanto a centimetri, il Torino ha all’interno della propria rosa il giocatore più alto dell’intera serie A. Di chi stiamo parlando? Milinkovic-Savic, che dall’alto dei suoi 202 centimetri domina questa speciale graduatoria.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. gam66 - 2 settimane fa

    Mi raccomando Sinisa, devi dire ai ragazzi di giocare basso, niente cross alti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy