Toro: le tre frasi di Miha con cui non si può essere d’accordo

Toro: le tre frasi di Miha con cui non si può essere d’accordo

Il punto / Arriva la parte più difficile del campionato e i presagi non sono i migliori. E l’analisi del tecnico non convince

IL PUNTO

CROTONE, ITALY - OCTOBER 15: Head coach of Torino Sinisa Mihajlovic applaudes during the Serie A match between FC Crotone and Torino FC at Stadio Comunale Ezio Scida on October 15, 2017 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)
CROTONE, ITALY – OCTOBER 15: Head coach of Torino Sinisa Mihajlovic applaudes during the Serie A match between FC Crotone and Torino FC at Stadio Comunale Ezio Scida on October 15, 2017 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Il Toro non svolta e chiude la prima e abbordabile parte del campionato con 13 punti in 8 partite. Una classifica che è appena accettabile per quello che è il valore della squadra, al netto delle scusanti che pur esisterebbero, quali gli infortuni importanti che hanno colpito la rosa e gli episodi sfortunati con il VAR. Per provare a sviluppare una panoramica sul momento del Toro prendiamo spunto dalle dichiarazioni rilasciate da Mihajlovic a Crotone. Il tecnico ha comprensibilmente tentato di spargere tranquillità e serenità, guardando al bicchiere mezzo pieno. Ma ci permettiamo di dissentire su alcuni passaggi del suo argomentare che ci sembrano quantomeno discutibili.

61 commenti

61 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianTORO - 1 mese fa

    purtroppo devo ricredermi a malincuore sulla fiducia data a Miha….ha la squadra che ha voluto ma non vedo un gioco. i talenti ci sono, poche balle, ma manca forse il più importante…l’allenatore. che non deve essere solo una persona che urla, e a volte offende, in presenza di uno sbaglio o che fa lo sbruffone arrogante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michele Nicastri - 1 mese fa

    Il valore della rosa è da quarto posto, la classifica non è appena accettabile: è un totale disastro!
    C’è da sperare che l’Italia perda lo spareggio, così Ventura si dimette e Cairo lo richiama a salvare il nostro campionato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sysma_558 - 1 mese fa

      Io sono stato, tendenzialmente, sempre contrario agli esoneri ma in questo caso sarei del parere che dopo la scorsa stagione e un questo inizio cosi scarso, per il bene del Toro e per cercare di salvare la stagione, sarebbe il caso di regalare a Miha l’ennesimo esonero da mettere nella sua personale bacheca.
      Certo che il Berlusca ci ha fatto proprio un bello scherzetto con questo bidone che ci ha rifilato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 1 mese fa

      Per me la classifica non è accettabile , ma la nostra rosa non è da quarto posto….

      Tolto l’attacco (quando è al completo) , a centrocampo siamo molto al di sotto delle compagini migliori e per come giochiamo l’unico terzino decente (che ha la fase difensiva) è Ansaldi, gli altri lasciamo perdere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. sysma_558 - 1 mese fa

    Il titolo di questo articolo doveva essere “Le tre pirle di saggezza di Miha”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabrizio - 1 mese fa

    “Una classifica che è appena accettabile per quello che è il valore della squadra” E quale sarebbe il valore della squadra. A parte Belotti e Sirigu il valore del resto della rosa mi sembra scarsino per puntare alla EL. Ma tanto zappacostas non serviva a questa squadra. MEglio De silvestri….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. claudio sala 68 - 1 mese fa

    L’europa league potenzialmente è alla portata di parecchie squadre tra cui il Toro. Parlare ad Ottobre di campionato finito credo sia disfattismo eccessivo. Credo che come l’anno scorso a Gennaio bisognerebbe cercare un paio di giocatori e mandarne via altri, cosa che fanno tutte le altre squadre. L’unico vero errore di Petrachi è che per non oscurare Belotti non si è cercato un sostituito immediato e invece si è puntato su di un potenziale talento come Sadiq

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 1 mese fa

      A gennaio non ci sarà bisogno di nessun acquisto, per noi i giochi saranno fatti da un pezzo. E non è disfattismo eccessivo, è totale mancanza di fiducia nel mister, e penso sia anche plausibile visto che è dall’anno scorso che becchiamo valanghe di gol e che quest’anno c’è stata una involuzione ulteriore, che onestamente non credevo possibile, eppure il mister è riuscito a fare peggio con una squadra più forte. Spiegami tu, dammi dei motivi per essere fiducioso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 1 mese fa

        Tutte le nostre concorrenti, parlo del 6-7 posto hanno dei limiti per quello ci sono delle possibilità. Chiaramente bisogna fare i punti con le piccole per quello che per me è fondamentale evitare gli errori individuali. Io ho giocato tanti anni a calcio, gli schemi non hanno mai fatto vincere le partite ma i giocatori. La cosa peggiore adesso sarebbe sfiduciare Miha anche perché non è che in giro si trova l’oro. Comunque il fatto di non avere voluto un sostituto di Belotti è un errore che pagheremo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 1 mese fa

          È strano quello che affermi, perché Gasperini con una squadra inferiore a molte altre ha ottenuto ottimi risultati. Idem per Inzaghi con la Lazio. Simeone con l’Atletico, e potrei andare avanti. Le concorrenti per il 6-7 hanno dei limiti, è vero, ma considera che il Milan presto ci passerà davanti perché è più forte nettamente, le altre hanno rose inferiori ma tutte hanno un gioco, a differenza nostra. Io non so a che livello tu abbia giocato a calcio, ma non sono per nulla d’accordo con te.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. claudio sala 68 - 1 mese fa

            Premesso che non voglio convincere nessuno, iniziamo a fare giocare chi sa minimamente giocare. Molinaro e De Silvestri ad esempio con qualsiasi modulo darebbero danni. Le alternative ci sono anche pescando in Primavera , che cosa li teniamo a fare altrimenti?

            Mi piace Non mi piace
  6. ExMrPresident - 1 mese fa

    Fare confronti con Ventura mi sembra fuori luogo, ci ha ridato una dignità ed organizzazione per mantenere la categoria, poi per fortuna è andato in Nazionale e ringraziamo Tavecchio …
    quest’anno dopo 8 partite mediocri e con squadre alla ns portata, il modulo del Mister non funziona, è evidente anche ad un bambino, si deve tornare ad un centrocampo a 3, che da maggiore protezione alla difesa e con Lijaic dietro alle 2 punte.
    Avevamo dei buoni centrocampisti come Lukic e Benassi, ma abbiamo preferito puntare su Obi che è un onesto giocatore ma con i muscoli di cristallo che ne hanno condizionato tutta la carriera, ora l’allenatore si lamenta che non abbiamo alternative a centrocampo…. l’anno scorso Ljiaic era indolente ed in molte partite quasi inutile quest’anno almeno corre per tutto il campo, ma quest’anno giochiamo in 10 dall’inizio per far giocare un altro protetto del ns grande allenatore, che si ostina a schierare un De Silvestri lontano parente di quello ammirato alla Samp.
    Spero che Petrachi, che di calcio ne capisce, abbia già pronta la soluzione !
    FORZA TORO SEMPRE !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alex70 - 1 mese fa

      Infatti e abbastanza evidente che il problema e` il non allenatore presente sula nostra panchina.
      Io ero tra quelli che appena e andato via Ventura ho goduto per arrivo di questo, ma perché ritenevo che chiunque altro sarebbe stato meglio e mi sbagliavo, bisognava cerca un allenatore non un cane come questo.
      quindi ora caro Petrachi ti scrivo una lettera ma non per Natale ma per subito
      # VOGLIAMO UN ALLENATORE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Riky55 - 1 mese fa

    Io ho visto la partita e sinceramente mi chiedo che partita Mihajlovic ha guardato per dire “Abbiamo dominato per novanta minuti”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Athletic - 1 mese fa

    Ma poi che discutiamo a fare, pro o contro Sinisa, tutto questo non ha senso. Lui ha dichiarato che contro il Crotone abbiamo fatto quello che dovevamo, quindi deduco sia un buon punto. Se vuoi andare in europa non puoi permetterti di pareggiare con squadre che lottano per non retrocedere, per cui se Petrachi e Cairo non diranno nulla in merito, è come ammettere che i nostri obiettivi sono cambiati, dall’Europa ad una salvezza tranquilla. Nonostante Sinisa, dovremmo farcela a salvarci, grazie a tutti e tre per un campionato finito a ottobre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ALESSANDRO 69 - 1 mese fa

    In questi giorni sto riflettendo su tanti aspetti e tante analogie con un passato recentissimo quando alla guida c’ era Ventura.Ricordo benissimo la squadra capace della epica impresa al S.Mames…
    Ricordo anche quella allestita la stagione successiva : arrivarono giocatori del calibro di Zappacosta,Baselli, Belotti, Avelar ecc.fu confermato il blocco difensivo che tanto bene aveva fatto fino a quel momento. Quindi sulla carta quel Toro era più forte rispetto all’anno precedente, eppure facemmo un campionato ridicolo finendo 10 o 11, non ricordo, subendo circa 60 reti…..
    Partimmo anche discretamente dopo di che prendemmo 4 pere dalla Juve in coppa Italia e da lì ci sciogliemmo come neve al sole. Questa situazione si verificata puntualmente altre volte anche in serie B e con altri allenatori e puntualmente oggi mi sembra di vedere lo stesso film.
    A questo mi chiedo quale è il vero problema….???
    Ho la netta impressione che la società,sebbene cresciuta moltissimo sul piano organizzativo, manchi ancora della necessaria autorevolezza che servirebbe nella gestione di queste situazioni. Intanto secondo me la società dovrebbe sondare a modo lo spogliatoio per capire gli umori dei giocatori e rendersi conto se seguono ancora il tecnico oppure no. L’anno scorso questa squadra correva quest’anno no. Perché???Eppure lo staff tecnico è il medesimo dell’anno scorso .. Perché l’anno scorso questa squadra in fase di attacco era spietata e quest’anno sembra imbalsamata???Eppure l’attacco è stato confermato in blocco…Insomma ci sono troppe cose che non tornano e Mihailovic,che io ho sempre difeso ha sicuramente delle grosse responsabilità ma non può essere l’unico responsabile,magari lo fosse si risolverebbe il problema alla svelta.
    In quanto a noi tifosi,abbiamo tutte le ragioni per non essere contenti ma i toni dimessi che leggo in molti commenti secondo cui la stagione sarebbe già compromessa non aiutano a venirne fuori.
    Non si può pretendere uno scatto di orgoglio da parte dei giocatori se poi noi siamo i primi ad arrenderci……Diamo noi l’esempio di maturità, facciamogli vedere che noi meritiamo una grande squadra non solo a parole ma con i fatti, incitando e dimostrando che noi ci crediamo sempre perché la nostra storia ce lo insegna……FORZA TORO SEMPRE E COMUNQUE…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata - 1 mese fa

      Caro Alessandro, compagno di fede granata,hai ragone a dire che la società è cresciuta molto, ma non parlerei di mancanza di autoevolezza, bensì: 1) di non sufficiente professionalità; 2) di obiettivi societari che non privilegiano la mission naturale di una compagine sportiva, la vittoria.
      E ti spiego il mio punto di vista:
      1) Si ripetono continui errori nelle campagne acquisti. Poco tempo fa, e l’ avevo scritto su questo forum, avevo fatto un calcolo dei giocatori inutili, inadatti, incapaci acquistati dalla società; era un elenco sterminato (con una media di 12-13 giocatori acquistati all’ anno), in qualche caso comico, come Coco, che, sotto contratto col Toro ma inutilizzato, partecipò all’ Isola dei famosi. Per non parlare di casi più noti o più vicini a noi, come Fiore, Pancaro, Recoba, Vrizas, Gabbionetta, Meggiorini, Larrondo, Amauri, Gaston Silva, Ruben Perez, Prcić, Pryima, Martinez e via dicendo. Sul fronte delle cessioni non citerò quelle che hanno prodotto signficiative plusvalenze (e ovviamente un indebolimento dell’ organico), ma mi limiterò al caso Immobile, non tanto per la prima cessione (che fruttò la miseria di 9,5 milioni idi euro per il capocannoniere della serie A), quanto per il mancato riscatto di due stagioni fa per 11 milioni di euro. Quanto vale adesso Immobile per la Lazio che ha investito su di lui 8 milioni di euro?
      2) La società ha un’ orientamento commerciale, siamo come un supermercato del calcio, l ‘obiettivo principe, la mission ,non sono i traguardi sportivi ambiziosi, ma quelli minimo-vitali (restare in Serie A) e poi accumulare utili. Si puta su scommesse (lo stesso Niang, preso e pagato la metà di quanto ha reso la cessione di Zappacosta, ma comunque sempre troppo) e spesso si sbaglia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 1 mese fa

        “granata ” condivido molti punti del tuo commento, l’elenco dei giocatori inutili è corretto e forse ne hai lasciato anche qualche altro per strada, …che posso Dire??? Forse hai ragione tu quando dici che manca un preciso obiettivo e sembra quasi che l’obiettivo principale sia proprio quello di non avere obiettivi se non quello di fare plusvalenze. È per questo che pur riconoscendo pesanti responsabilità del tecnico non mi sento di gettargli la croce addosso,Perché questa storia si è ripetuta troppe volte nel corso di questi anni e con allenatori diversi…Possibile che siano tutti brocchi….???
        Speriamo comunque che ti sbagli altrimenti sarebbe davvero triste…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. tifosoperdavvero - 1 mese fa

        Caro granata dei miei Co….ni… Con queste tue analisi mi hai davvero fracassato i maroni… Perché non fai tu il presidente? Con le tue capacità di veggente vinceresti li scudetto in 2 mesi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. tapiro granata - 1 mese fa

    SONO d’accordo con pambroi_89 … ho vari post dove confermo che con Cairo il nostro Toro fa i sui bei campionatini tranquilli da decimo posto o li vicino…non cè niente da fare..a lui sta bene cosi’…l’han capito tutti che anche l’allenatore è uno scarso o per lo meno non ha molte qualita’..ma al presidente che non frega molto del Toro va bene cosi..ogni anno si cambiano un sacco di giocatori ma cè sempre qualche lacuna..e i migliori prima o poi se ne vanno.
    Credo che il presidente gli roda vedere il Toro non andar bene ma deve , credo, sottomettersi all’altra societa’ di Torino per cui non rompere troppo e io ti lascio stare.
    Non ho mai voluto pensarlo ma è troppo evidente…teniamoci sto Torello in attesa di tempi migliori.
    Forza Toro sempre e cmq.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 1 mese fa

      Questo purtroppo è un sospetto che da tantissimi anni sta albergando amche nella mia testa , sospetto che è diventata quasi convinzione dal giorno in cui un noto dirigente gobbo in una intervista a Tuttosport si lasciò scappare la fatidica frase ” A Torino due squadre sono troppe ” …..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Ezio 76 - 1 mese fa

    Ieri non tutti i titolari erano in forma, tipo Baselli, Rincon, Laijc, quelli che avrebbero dovuto fare la differenza. Su Sadiq devo dire che si è impegnato molto e direi che non ha deluso, anche Belotti da inizio campionato ha difficoltà a segnare perché la squadra non l’aiuta, il gioco è troppo lento.
    C’è una cosa che non capisco del nostro allenatore, visti gli errori individuali evidenziati da Miha, perché si ostina a mettere De Silvestri e non Ansaldi che è stato il migliore con l’Udinese e uno dei pochi a non fare una bruttissima figura nel derby?
    De Silvestri ieri, come spesso in passato, ha grosse responsabilità sul primo gol, sul secondo poteva fare molto meglio, ed alla fine ha rischiato nuovamente, praticamente le tre volte che il Crotone è stato pericoloso.
    Ieri il Crotone ha sfruttato questi errori, e senza questi ( con Ansaldi) avremmo potuto vincere senza fare comunque una grossa partita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. CUORE GRANATA 44 - 1 mese fa

    Leggendo i vari post mi viene difficile comprendere ed accettare l’assioma sostenuto da chi difende “a spada tratta” il ns. Tecnico qualificando come depressi, sfigati o peggio “gobbi infiltrati” chi “osa” muovere delle critiche. Ora poiché l’assioma sappiamo essere un principio talmente evidente che non necessita di alcuna dimostrazione, sulla scorta dei risultati sin qui ottenuti, mi pare essere alquanto fuori luogo.L’evidenza dei fatti ci dice che stiamo deludendo per un “concorso di colpa da suddividere tra Mister, giocatori ed anche Società per talune molto discutibili scelte di mercato fatte o non fatte. E allora chi vuole bene al Toro ed è tifoso per davvero ha il diritto di esprimere il proprio dissenso purchè avvenga senza trascendere ed in toni civili.Le contestazioni dei tifosi avvengono,quando occorre, nei confronti di tutte le squadre in tutto il mondo! Solo a noi deve essere preclusa tale possibilità? Chi afferma il contrario,secondo me,con un atteggiamento al cloroformio non porta alcun giovamento!FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. pambroi_89 - 1 mese fa

    Sin dall’inizio del campionato dicevo che il Toro poteva al massimo aspirare al 10-12° posto. L’allenatore non mi è mai piaciuto: critica i suoi giocatori, non azzecca un cambio che è uno (vedi Belotti con il Verona, tenuto dentro a mezzo servizio sul 2-0 per noi per poi vederlo rompersi), è dogmatico sul modulo, che tra l’altro penalizza enormemente l’unico big che abbiamo.
    Sono sempre stato grato a Cairo per il recupero dal fallimento, ma vorrei che la smettesse di illuderci con l’Europa: credo proprio che a lui vada bene un Toro da metà classifica o da salvezza sicura per fare sempre un gran mercato in uscita.
    Ieri anche i giocatori mi sembravano mosci; già non sono dei fenomeni, se poi non lottano sulle seconde palle e non corrono quando attacchiamo, finiamo per vedere sempre incontri come il primo tempo di ieri.
    Credo che nei prossimi quattro intcontri faremo tra 1 e 4 punti, trovandoci nelle zone basse della classifica.
    SPero di sbagliarmi ma la vedo male…. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. wally - 1 mese fa

      e se anche Cairo (sbagliando) si fosse illuso anche lui?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 1 mese fa

      Oggettivamente quest’anno Cairo ha speso come non mai e se non si fanno risultati la colpa è solo di una persona: Miha. Senza se e senza ma!
      Cairo ha la imperdonabile colpa di credere ancora in questo millantatore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata - 1 mese fa

        Guarda che il saldo della campagna acquisti-cessioni del Torino è ampiamente attivo. Prima di pfremdere Niang e barenguer ha ceduto per 30 milioni Zappacosta e alla fine ha fatto una plusvalenza, solo con questa operazione, di una decina di milioni di euro. Niente di male, èpeccato che abbia scelto due giocatori che venivano da cmapaionati molto deludenti, due scommesse che, per ora, pesano fortemente sul rendimento della squadra.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 1 mese fa

          Che c’entra il saldo con quello che è stato comprato?
          I giocatori sono stati comprati o no?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. wally - 1 mese fa

          vorrei solo fossi un po più preciso..non li ha scelti lui…come non ha scelto Lijaic e DeSilvestri..l’allenatore li sceglie, Petrachi li tratta…il Presidente li paga…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Alex70 - 1 mese fa

    Oggettivamente quando una squadra ha un problema e un mix tra allenatore e giocatori. In questo caso penso che questo allenatore non sia alla altezza per allenare una squadra di serie A e oggettivamente debole. Allenatore fa moltissimo nel calcio moderno vedasi nazionale italiana prima con Conte abbiamo quasi vinto europei ora con lo scarsissimo e anziano Ventura i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
    Per evitare di perdere una altra stagione occorre muovere a gran voce una protesta / proposta verso Cairo chiedendo a GRAN VOCE , VOGLIAMO UN ALLENATORE,NON POSSIAMO GIOCARE IN SERIE A SENZA UN ALLENATORE
    #ORA Basta il TORO HA BISOGNO DI UN ALLENATORE
    ciao

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 1 mese fa

      Infatti Gonte ha fatto un girone di qualificazione agli Europei con i fiocchi. Ah ah ah. Squadra tutta grinta e poco gioco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Mussmauer - 1 mese fa

    Ottimismo che regna sovrano, vedo. Addirittura, coem ogni volta in cui siamo in difficoltà, c’è chi parla di guardarsi alle spalle, leggi lotta per non retrocedere. Alla fine, il nostro ambiente, invece di compattarsi, quando le cose non vanno come tutti vorremmo, si sfilaccia. Molti contri contro Sinisa, altri contro Cairo e via discorrendo. Si può essere soddisfatti del Toro di queste prime 8 giornate? Certo che no. E’ il momento dei processi e delle condanne? Io penso di no. Tanto più che, Roma e Fiorentina ci aspettano, e un ambiente e una tifoseria già rassegnata non credo che aiuteranno a fare meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. wally - 1 mese fa

    siamosicuri che la lucidità l’abbia mai avuta?..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. marcocalzolari - 1 mese fa

    Il calendario è difficilissimo, altro che Europa. Se si dovesse perdere con la Roma, fuori Mihajlovic e dentro Mazzarri, è assurdo aspettare ancora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Calimero - 1 mese fa

      mazzarri ??? ma dai suu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marcocalzolari - 1 mese fa

        Ma dai su lo dico io. Mihajlovic esonerato ovunque e nel girone di ritorno fa sempre peggio che in quello d’andata. Mazzarri è un allenatore, Mihajlovic no

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 1 mese fa

          Mazzarri gioca col 532 e in quanto a scuse dopo le sconfitte ha pochi eguali…se proprio vogliamo un allenatore esperto, sereno, di poche parole e tatticamente preparato l unica soluzione è reja, adatta il modulo ai giocatori che ha ed è senza fronzoli, almeno per traghettarci a fine stagione…ma sono sicuro che il mister non sarà esonerato dunque tanto vale non parlarne

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Calimero - 1 mese fa

    Ventura non vi piaceva, ora è il turno di Sinisa…
    Forse è venuto il momento dicriticare il vero artefice di 13 anni di prese per il culo??
    Ogni anno plusvalenze, gli unici soldi spesi bene sono quelli per comprare una curva, che oramai acconsente a tutto..
    Signori, il pesce puzza sempre dalla testa …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 1 mese fa

      Potresti anche avere ragione, almeno in parte, però… al mister gli hanno preso i giocatori che voleva lui, per fare il modulo che voleva lui. Questo è per qualità degli interpreti il Toro più forte degli ultimi 20 anni. Il livello del campionato è forse il più basso di sempre. Permetti che l’allenatore possa essere messo in discussione? Poi che Cairo non investa quanto ricava dalle plusvalenze può essere vero, chi si intende di bilanci potrà dirlo meglio di me che sono ignorante in materia, ma nell’immediato i problemi sono in campo, anzi in panchina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. tifosoperdavvero - 1 mese fa

    Forza toro! Abbiamo buttato via qualche punto da stupidi, vuoi per demeriti nostri,vuoi per meriti dell’avversario, o per sfiga,o per la var… Ok. Adesso sotto con la Roma, poi la viola e il Cagliari. Dobbiamo fare 7 punti e recuperare quelli persi. Poi andiamo a giocarcela con l’inter. Possiamo farcela! Barreca recupera, spazio ad ansaldi,niang sta migliorando,sadiq non è male… Il gruppo c’è, la qualità anche… Dai miha tieni duro e metti a tacere i maligni che ti dipingono incapace… 7 punti nelle prossime 3 e i gufi in questo forum tornano a tacere come hanno fatto fino al derby… Perché non so se hai notato che l’ 80% di chi scrive su TN scrive solo per criticare e quando vinciamo spariscono come neve al sole. Forza toro,forza sinisa,forza ragazzi la maggior parte dei tifosi sono con voi e hanno fiducia!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spelli_446 - 1 mese fa

      Chi mi conosce dice che sono sempre ottimista, ma questa dei 7 punti nelle prossime tre partite mi sa tanto di pia illusione. Spero di sbagliarmi ovviamente e sarò il primo ad esserne felice… però…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Miscoppiailcuoreperte - 1 mese fa

      Bravo. Questo è parlare. Basta frustratoni che cercano scorciatoie per risolvere la propria infelicità.
      Se non fosse che dite di tifare la stessa mia squadra meritereste di trovare conferma a tutti i vostri timori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata - 1 mese fa

        Poveri noi, non si può avere gli occhi foderati di pelle di salame, essere obnubilati dalla propria fede calcistica. Commenti come questi fanno cadere le braccia. Non so se siano veri o “istituzionali”. In Italia c’ è già stato uno che accusava di “disfattismo” quelli che non condividevano il suo ottimismo per gli “8 milioni di baionette” e sappiamo come sono finite le cose. Il Torino visto ieri è poca cosa sia dal punto di vista degli uomini (Niang, Sadiq, De Silvestri, Molinaro, lo stesso Baselli) sia della manovra, sempre episodica, raffazzonata. Tutti abbiamo invece visto le ordinate geometrie del povero Crotone (rivedetevi il suo secondo goal), punito dalla sua ingenuità al 94′. La formula poi è sbagliata perchè scopre il centrocampo senza rafforzare l’ attacco. Funzionerebbe se facessimo 3-4 goal per partit, ma non ci sono nè una vera spalla nè un sostituto di Belotti almeno pronto per giocare in Serie A. Caro amico, che tristezza il derby, dove, come ha scritto Franco Ossola (dubiti anche della sua fede granata?), il Torino si è presentato con una formazione suicida come il condannato a morte che tira da sè la carretta che lo porta al patibolo. E’ sbagliato dire questa cose che sono sotto gli occhi di tutti? Non è invece avere a cuore i colori granata invocare una svolta? C’ è chi pensa che sia sufficiente adattare la tattica al materiale umano che Miha ha a disposizione, chi che l’ errore stia nel manico (cioè nel tecnico), ma non ci si può appellare alla sacralità della Patria, perchè si tratta solo di vuota retorica. Forza Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Miscoppiailcuoreperte - 1 mese fa

          A me pare che qui si stia creando una massa che vuole vedere le teste dei responsabili rotolare e sia questa massa che vuol far passare gli altri per disfattisti.
          Questa massa vorrebbe avere l’esclusiva della delusione e guidarla. No grazie, faccio da me. Se pensa che anche io non sia deluso quando non si vince sbaglia di grosso. Ma io rivendico la mia di delusione. Senza odio, all’inizio certo un po’ di rabbia, ma dopo un po’ resta la malinconia insieme a quella classica che arriva con la fine del weekend. E se dopo la partita vedi uno più deluso di te non è che lo carichi ancora, lo ascolti e lo sostieni. Ci mette la faccia lui e cela metti tu. E se non si riprende e persiste, e non sei un professionista sanitario, lo lasci perdere.
          Cosa sarebbe stato il dopo partita di Reggio Emilia su questo forum? Non ci voglio pensare, ricorderò il viaggio di ritorno in treno come qualcosa di straziante, ma tremendamente umano. E mi vengono i brividi a estendere il pensiero ad altri momenti topici della nostra storia commentati a caldo.
          Sui social e forse anche nei frequentatori di questo sito si fa uno sport poco trasparente secondo me, quanto meno nei risultati complessivi. Ci pensi chi è in buona fede.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Alberto Fava - 1 mese fa

            Perfetto, sono con te.
            Anch’io sono deluso , ma questi non sono una “ massa”, contali.
            Se vogliamo parlare di numeri, guardiamo al “ Grande Torino”, e vedrai ( vedremo ) uno spettacolo ben diverso da questi piagnistei da web.
            Lasciamoli cuocere nel loro brodo.
            Ciao e sempre FVCG

            Mi piace Non mi piace
        2. tifosoperdavvero - 1 mese fa

          Caro granata ti invito caldamente a tifare per una squadra che soddisfi le tue alte aspettative. Con un mister degno di te e del tuo pensiero. Ti consiglio il Crotone oppure la yuve. Auguri!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Filadelfia - 1 mese fa

      Povero illuso!!! Magari lo scrivevi anche lo scorso anno quando a turno la Lazio, il Napoli, la Roma ci rifilavano 3 o a o addirittura (vedi Napoli) 5 pere a partita. Se non lo esonerano vorrà dire che mio malgrado e con tristezza mi siederò sulla sponda a vedere passare il cadavere del nostro povero Torello. Contento tu….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Alberto Fava - 1 mese fa

      Bene, questo è il modo giusto di pensare, sostenere ed amare la propria Squadra, i propri colori.
      Abbiamo fatto degli sbagli? Certo che sì, basta che vada bene un paio di partite e la musica cambia.
      Lasciamo stare e lavorare a Presidente, il Direttore il Mister e la Squadra.
      Facciamo i Tifosi!
      Poi in fin dei conti stiamo parlando di Calcio un gioco bellissimo , che ci appassiona tutti.
      Ma e’ e rimane un Gioco!
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Athletic - 1 mese fa

    Ma se in un anno e mezzo è andato sempre inesorabilmente peggiorando, cosa vi fa sperare che possa avere lucidità e capacità di trovare soluzioni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata78 - 1 mese fa

      Hai perfettamente ragione ed è proprio questa tendenza a farmi preoccupare moltissimo. Non sono i singoli problemi (difesa colabrodo, poco gioco, errori individuali e quant’altro) a essere il vero problema, bensì il trend evidente ormai dal girone di ritorno della passata stagione: squadra involuta, mai cresciuta nemmeno nella mentalità come invece si invocava da più parti, stessi problemi sul tavolo come la difesa malgrado cambio di modulo e nuovi acquisti. Io sono contrario a cambiare allenatore in corso d’opera, ma qui serve una riflessione profonda da parte della società perchè questo trend negativo dura da mesi e malgrado il ritiro il mercato ecc non è minimamente cambiato…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Aiax76 - 1 mese fa

    A Miha non manca nulla.Motivatore alla Conte,bravo a farsi comprare giocatori alla Mancini e preparato tatticamente come Oronzo Cana’. L’unico cambiamento che ha fatto in due anni ha fatto sì che il Gallo smettesse di segnare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 1 mese fa

      Sul motivatore alla Conte nutro parecchie riserve.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 1 mese fa

        Mah, anche Canà qualche modifica al modulo l’ha provata, tatticamente mi sembrava più preparato del nostro mister 😀

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Aiax76 - 1 mese fa

          Mi scuso con Cana’

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marino - 1 mese fa

            Canà non dava la colpa ai suoi giocatori ed era pure più simpatico.

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

            Voglio anche io il modulo a doppia farfalla incazzeta

            Mi piace Non mi piace
          3. Mancio 74 - 1 mese fa

            Dava la colpa solo a crisantemi!!!

            Mi piace Non mi piace
  22. BAVARO GRANATA - 1 mese fa

    chiariamo che a cairo invece sta bene così perché solo a parole ( la solita fuffa) vogliono andare in europa ma il vero obiettivo è un campionato mediocre per poi non poter tarpare le ali ai migliori giocatori e cederli con grandi plusvalenze che regolarmente vengono reinvestite solo nella misura del 40-50% .ho letto un commento che si chiedeva perché cairo prende sempre allenatori tutto fumo e niente arrosto … per il semplicissimo motivo che questi allenatori ” di immagine” e non di campo rappresentano esattamente la storia ela vita di cairo che ha costruito un impero vendendo fuffa agli idioti (pettegolezzi sui c.d. vip e di fuffa vice e si alimenta quotidianamente per far soldi (unico suo obiettivo ) . un uomo di campo che parli di calcio nn interessa acairo anche perché non capirebbe quello che dice e poi rischierebbe di anadare in europa e nn poter vendere i migliori .SE UNA Società VUOLE ANDARE EUROPA NN PRENDE UN RAGFAZZINO DI 19 IN PRESTITO come vice BELOTTI…………. nn conferma obi che sa sempre rotto e soprattutto da gli otto giorni all’allenatore dopo le ercenti vergognose prestazioni .Tra un mese saremo tredicesimi ……………. .A fine novembre il nostro campionato sarà già finito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      mi sà che quanto dici ha un fondo di verità , purtroppo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Simone - 1 mese fa

    Personalmente non ho più voglia di sentire una sola parola di questo sbruffone.
    L’anno scorso almeno vedevamo dei bei primi tempi salvo poi crollare fisicamente nel secondo. Quest’anno non c’è assolutamente un gioco.
    Con un calendario dei genere è vergognoso chiuderlo a 13p.
    In 8 partite non ha provato nulla di nuovo, sempre e soltanto un modulo.
    X non parlare della sua fissazione x Niang quando in panchina abbiamo anche Edera (non può giocare neanche con il Crotone?!) o Boyè che cmq garantisce maggiore copertura.
    È assurdo che Cairo non si accorga della pochezza di questo allenatore e che sia disposto a buttare un’altra stagione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. forzatoro - 1 mese fa

      Se proprio vogliamo trovare un “colpevole” dobbiamo cercare chi ha la responsabilità della gestione tecnica: ma avete visto le rose delle squadre (Bologna, Samp etc) che ci precedono? Non ci arrocchiamo sulla questione “difesa”…da quando sono finiti i tempi di Baresi, Costacurta, Maldini, Bergomi, Cannavaro etc etc., non si può dire che le altre squadre abbiano avuto fenomeni (Bonucci e il Milan ne sono una conferma)…la differenza la fa sempre e comunque la fase difensiva intesa come organizzazione del gruppo. Il centrocampo a due non copre, un folto gruppo di mezzepunte nemmeno, in porta Sirigu (gran portiere)non può fare la differenza. Ricordiamoci che i gobbi hanno avuto la BBC con Chiellini piedi di ghisa, Bonucci sopravvalutato e Barzagli recuperato dalla Germania “per caso”! Ma con quale centrocampo in questi anni!
      Quindi: con questo modulo puoi avere anche nuovamente Glick, Maksimovic e Darmian ma faremo sempre la figura dei polli!
      FVCG!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy