Toro, meglio un regista o questo Gazzi?

Toro, meglio un regista o questo Gazzi?

Fin qui Ventura ha scelto di non affidarsi a un uomo d’ordine ma di puntare su Gazzi al centro della mediana:  il rosso mediano appare insostituibile

Commenta per primo!

Detto dell’attacco, dove è arrivato un buon elemento come Maxi Lopez, forse non un campione ma comunque un giocatore in grado di garantire un buon impatto come avvenuto fin qui, a centrocampo per il Toro, nel mercato di gennaio, è giunto il solo Alvaro Gonzalez dalla Lazio.

L’uruguayano, giocatore di buona gamba, dinamico e anche piuttosto tecnico, è sicuramente un buon innesto.
Tuttavia, alla luce di quanto fatto vedere in questa prima metà di stagione, la squadra avrebbe forse avuto maggiore necessità di un elemento in grado di impostare, organizzare il gioco, dettare i tempi e, in generale, di far girare i compagni, piuttosto che non di un altro cursore, fermo restando che Ventura ha scelto di piazzare Gazzi davanti alla difesa, rinunciando così ad un regista puro e optando per altre soluzioni alternative.

Lo dimostra il fatto che, anche nell’ultima sessione di mercato, non è stato cercato un elemento con caratteristiche simili.
Tuttavia, forse, la presenza di un prospetto con piedi maggiormente “educati”, in grado di dettare i ritmi e far rifiatare il gruppo nei momenti più complicati distribuendo con sapienza il gioco e gestendo bene il pallone avrebbe potuto fare molto comodo.

Gazzi però, in questo modulo, può giocare solo al centro del campo, e quindi la presenza di un regista lo oscurerebbe.
Gli equilibri di Ventura sono sicuramente molto delicati e difficili da cambiare, tuttavia sarebbe interessante vedere come il rosso centrocampista ex Bari potrebbe coesistere con un giocatore dalle caratteristiche sopra elencate, magari coprendolo e liberandosi così da compiti di impostazione.
Con un regista il Toro probabilmente guadagnerebbe in fosforo, ma perderebbe in dinamismo, avendo a disposizione un giocatore in meno in fase di contenimento.

Per ora si rimane con il dubbio: è stata la scelta giusta oppure no? Solo il campo darà le risposte, e la gara con la Samp fa ben sperare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy