Toro, non mollare: alzati e prendi ciò che ti spetta di diritto!

Toro, non mollare: alzati e prendi ciò che ti spetta di diritto!

 Accordi Granata / Non arrenderti, come diceva Bob Marley: ”Get Up, Stand Up”

Una brusca frenata, tanto dolorosa quanto rocambolesca e inaspettata. Queste le sensazioni a caldo dopo lo 0-1 subito in casa dal Toro ad opera dell’Empoli di Sarri: rocambolesca perché il vantaggio azzurro è giunto su un grossolano errore di Padelli, inaspettata perché i ragazzi di Ventura, nelle ultime due partite fra le mura amiche, avevano stappato 4 punti contro Juventus e Roma, prima e seconda forza del campionato. L’Olimpico sembrava poter diventare un bunker, impressione prontamente smentita dall’incontro di questo mercoledì, con i granata incapaci di mettere sotto pressione in maniera costante l’Empoli, rischiando anzi in più occasioni di subire lo 0-2.

E così, nella settimana di Superga, i granata subiscono una brutta botta in chiave Europa League, soprattutto dal punto di vista del morale. Tutto è possibile, perché la classifica è ancora corta, ma ci sono anche tre squadre davanti. <<Con una vittoria col Genoa, nulla ci è precluso>> proclama Ventura, e allora tutto ciò che possiamo fare, nonostante questa deludente prestazione, è incitare Glik e compagni a prendersi quello che a questa squadra, dopo una stagione del genere, spetta di diritto: un altro sogno europeo!

E nel farlo ci godiamo la musica del grande Bob Marley, con il brano “Get Up, Stand Up” (1973, tratto da “The Wailers Burnin’”), che invita le genti povere di tutto il mondo ad alzarsi e conquistarsi ciò che spetta loro.

Noi, molto più umilmente, ne prendiamo in prestito il testo per dire ancora al nostro Toro (e anche a Padelli) “Alzati, alzati per i tuoi diritti! Non arrenderti!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy