Toro, occhio a Fernando: il cagnaccio di Zenga, pronto a mordere Baselli

Toro, occhio a Fernando: il cagnaccio di Zenga, pronto a mordere Baselli

In mediana / Il tecnico blucerchiato vuole piazzare l’incontrista brasiliano, in marcatura fissa, sul giovane azzurro

di Manolo Chirico, @ManoloChirico

Fernando Lucas Martins, centrocampista verdeoro arrivato alla Samp su raccomandazione di un certo Lucenscu. Grande, grosso, piedi buoni ma non certo buonissimi. Il classico brasiliano atipico trapiantato in Europa – o il tipico incontrista europeo nato in Sudamerica, se preferite -: la sostanza è questa e Zenga lo sa.

Fernando della Samp entra duro su Hamsik
Fernando della Samp entra duro su Hamsik

L’ex Shakhtar Donetsk domenica sarà al 99% in campo all’Olimpico di Torino per sfidare la compagine granata. Una sfida d’alta classifica, una gara che in questo momento vale certamente il secondo posto in classifica e magari – se l’Inter dovesse inciampare nei suoi passi – anche qualcosa di più.

Zenga sa bene che dalla cintola in su la sua squadra può far male a chiunque, al contempo non può negare che i suoi in difesa – spesso e volentieri – concedono più di qualcosa. Ed è proprio su quel difetto che il Torino dovrà far leva, magari sfruttando gli inserimenti dei propri centrocampisti, su tutti: Daniele Baselli.

Baselli centrocampista goleador del Torino
Baselli centrocampista goleador del Torino

Quattro gol in stagione per l’ex Atalanta: due tagliando l’area come un coltello, altrettanti sfoderando staffilate dalla distanza, dopo esserci accentrato con la palla tra i piedi. Pericolo numero uno per Zenga che sta costruendo una gabbia fatta apposta per lui. E a far guardia al cancello, ci sarà proprio Fernando: il cagnaccio di Erechim pronto a mordergli le caviglie.

Torino-Sampdoria, la sfida si avvicina e i blucerchiati lavorano per adattarsi all’avversario: segno evidente del timore che oggi incute la banda granata.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Puliciclone - 3 anni fa

    Io invece ricordo un intervento di Victor su Zago. Stesse squadre stessa situazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Wendok - 3 anni fa

    Le marcature di questo tipo, se sfruttate bene tatticamente, aprono strade i previste per inserimenti e tattiche diaboliche. E ventura da questo punto di vista, Sa dire la sua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy