Toro, occhio all’attacco del Cagliari

Toro, occhio all’attacco del Cagliari

Dopo l’ultima rifinitura in casa Cagliari non dovrebbero esserci particolari sorprese di formazione, ma il Toro dovrà stare attento ad un attacco davvero di ottimo livello.
I sardi infatti scenderanno in campo con un trequartista e due punte: Cossu sembra favorito su Nainggolan, mentre davanti agiranno Ibarbo e Marco Sau, ex Juve Stabia e vera rivelazione…
Dopo l’ultima rifinitura in casa Cagliari non dovrebbero esserci particolari sorprese di formazione, ma il Toro dovrà stare attento ad un attacco davvero di ottimo livello.
I sardi infatti scenderanno in campo con un trequartista e due punte: Cossu sembra favorito su Nainggolan, mentre davanti agiranno Ibarbo e Marco Sau, ex Juve Stabia e vera rivelazione dell’anno in casa rossoblu.
Tre giocatori veloci, rapidi nello stretto e tecnici con anche, nel caso del colombiano, grande fisicità.
Cossu è uno capace di inventare e di mettere in mezzo il pallone giusto in ogni momento, Ibarbo è uno che fa tantissimo movimento, magari non segna molto, ma crea spazi estremamente invitanti per i compagni mentre Sau sta dimostrando di saper fare bene il suo mestiere: segnare. A centrocampo non bisogna dimenticare la tecnica e il dinamismo di Nainggolan e la regia del capitano di mille battaglie Daniele Conti, mentre una spinta importante potrebbe arrivare sulla sinistra da un terzino come Avelar, tra i migliori all’andata.
Insomma il Toro dovrà guardarsi da molte insidie, con Ogbonna e Glik pronti ad una giornata di straordinari e Gazzi e Brighi che dovranno controllare Cossu; per quest’ultimo non è da escludere una marcatura a uomo da parte di Vives che potrebbe giocare come esterno di sinistra camuffato, accentrandosi in fase difensiva e allargandosi sulla fascia in fase di possesso e di attacco.
 
Redazione TN
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy