Toro, per Maxi Lopez zampata vincente ma festa rovinata

Toro, per Maxi Lopez zampata vincente ma festa rovinata

Palermo – Torino 2-2 / Altra grande prova per l’attaccante argentino, decisivo ma punito dall’arbitraggio. Ora l’obiettivo dei granata è trattenerlo

Commenta per primo!

La sfida del Renzo Barbera tra Palermo e Torino ha avuto un indiscusso protagonista, ovvero il bomber argentino Maxi Lopez, subentrato ad inizio ripresa a Josef Martinez.

E il suo ingresso in campo si è subito fatto sentire: primo pallone toccato e gol, con una zampata di prima su lancio dalle retrovie a battere un incolpevole Sorrentino.
Poi la solita partita fatta di intelligenza tattica, sponde per i compagni, sacrificio in ripiegamento e tanto lavoro sporco, con altre due occasioni da gol : sulla prima non arriva per un soffio all’appuntamento con il pallone decisivo, mentre sulla seconda l’ex di turno Sorrentino è bravissimo a parare una sua insidiosa conclusione da dentro l’area.
Tutto fino al potenziale gol da tre punti che avrebbe coronato una grande prestazione e che avrebbe regalato al Toro tre punti fondamentali in chiave Europa League.
Proprio sul gong della partita El Kaddouri mette dentro un delizioso pallone dalla linea di fondo dell’out di destra su cui Maxi svetta di testa con la sua proverbiale scelta di tempo: l’arbitro Gervasoni però annulla per una spinta molto dubbia da parte dell’attaccante granata su un difensore rosanero.
Al di là degli episodi arbitrali resta però un’altra grande prova, unita al quarto gol in campionato dopo il suo arrivo a gennaio che aveva fatto titubare il popolo granata, una rete che si unisce alle altre tre siglate in Europa League.
L’obiettivo del Torino ora è quello di trattenerlo e di continuare il rapporto con lui, un attaccante non più giovanissimo ma che può dare ancora tanto alla causa granata, magari partendo dalla preparazione estiva e con addosso un’intesa sempre più perfezionata con i compagni grazie al tempo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy