Toro, più soluzioni rispetto al passato

Toro, più soluzioni rispetto al passato

Come già evidenziato dal match esterno contro la Sampdoria, quest’anno il Torino ha a disposizione più soluzioni tattiche rispetto al passato.
Anche contro l’Inter, nella ripresa, Giampiero Ventura ha provato il tridente, inserendo Meggiorini al fianco di Immobile e Cerci, spostato…
Commenta per primo!
Come già evidenziato dal match esterno contro la Sampdoria, quest’anno il Torino ha a disposizione più soluzioni tattiche rispetto al passato.
Anche contro l’Inter, nella ripresa, Giampiero Ventura ha provato il tridente, inserendo Meggiorini al fianco di Immobile e Cerci, spostato sulla fascia, garantendo così maggiore velocità e imprevedibilità al reparto offensivo.
Il passaggio dal 3-5-2 al 3-4-3, con l’inserimento di una punta per un centrocampista, può essere un’arma importante da giocare nel corso del secondo tempo, magari con la squadra in svantaggio o, come domenica sera, in superiorità numerica.
In questo modo il Torino può sfruttare la corsa di Meggiorini (o di Barreto), spostando Immobile più vicino alla porta avversaria, dove può creare maggiori pericoli, e Cerci sull’esterno, con più spazio a disposizione per i suoi uno contro uno devastanti.
Cerci inoltre attira su di sé più di un difensore, liberando così al centro più spazio per l’inserimento dei compagni.
 
Roberto Maccario
 
 
Foto Dreosti
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy