Toro: Prcic contro il Genoa è pronto ad insidiare Vives

Toro: Prcic contro il Genoa è pronto ad insidiare Vives

Verso Torino-Genoa / Dopo il debutto discreto contro la Lazio il franco-bosniaco vuole cercare di mettere in difficoltà Ventura nelle scelte in vista del match di domani

4 commenti
Prcic in Luese-Torino

In vista della partita contro il Genoa e del tour de force che aspetta il Toro tra domani sera, sabato con il derby e la domenica successiva con la partita contro l’Inter c’è un nome nuovo che può entrare nella ‘rotazione’ della squadra di Ventura per quanto riguarda il centrocampo: quello di Sanjin Prcić.

FINALMENTE IL DEBUTTO – Il franco bosniaco ex Rennes infatti domenica a Roma contro la Lazio ha finalmente potuto debuttare in una partita ufficiale dopo le prestazioni molto positive fornite in amichevole.  Il centrocampista nato a Belfort, in Francia, ha preso il posto di Vives in campo ed ha avuto una ventina di minuti di tempo per cercare di mettere in luce le sue qualità in una gara che peraltro non aveva ormai più molto da dire visto che il risultato era già stato ampiamente compromesso. Prcic però ha dimostrato impegno e buona volontà ed il fatto che Ventura abbia voluto finalmente inserirlo in campo anche se solo per un breve spezzone di partita fa capire che lo ritiene ormai abbastanza integrato nei meccanismi della squadra e che sta iniziando a fidarsi di lui, calcisticamente parlando.

Prcic
Contro la Lazio Sanijn Prcic ha disputato i suoi primi minuti ufficiali in maglia granata

VIVES STANCO – Diversi tifosi da tempo invocavano il suo utilizzo per vederlo all’opera una sfida vera e non saranno rimasti delusi. Il suo inserimento arriva al momento giusto perché il Toro si troverà nei prossimi 10 giorni ad affrontare tre partite difficili ed importanti per la classifica e anche per l’ambiente, nel quale il morale è un po’ scemato dopo il solo punto conquistato nelle ultime tre partite. I tanti infortuni patiti finora hanno costretto Ventura a spremere come limoni diversi giocatori, soprattutto in mezzo al campo, e il rendimento della squadra ne ha risentito. Ne è un esempio la prestazione di Vives (uno dei giocatori più utilizzati in questo avvio proprio a causa dei tanti infortuni nel suo reparto) contro la Lazio, nettamente insufficiente: contro il Genoa Prcic reclama nel ruolo di regista una maglia da titolare e si prepara ad insidiare proprio “O’Professore” nelle gerarchie del tecnico.

Torino FC v ACF Fiorentina  - Serie A
Per Vives nell’ultima uscita contro la Lazio una prestazione non positiva, dovuta anche alla stanchezza

NUOVE ENERGIE – Vedremo se Ventura vorrà dargli l’occasione di dimostrare il suo talento sin dal primo minuto: di certo sarebbe una chance meritata, perché guadagnata da Sanjin con la forza dell’impegno e del lavoro, che permetterebbe a Vives una sacrosanta giornata di riposo dopo aver tirato a lungo la carretta e al Toro di poter contare finalmente su forze fresche in mezzo al campo.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. wtoro - 2 anni fa

    Difficoltà a fare cambi in difesa ed a centrocampo x i numerosi infortuni.
    Dove era possibile non sono stati fatti(vedi Quagliarella)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Max63 - 2 anni fa

    Ho l’impressione che sia giocatore vero e conottimacapacita periferica. Il centrocampista mai avuto negli ultimi decenni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. saettadallimite - 2 anni fa

    20 min sono pochi ma ha già fatto più di Vives. Per me la regola è sempre: gioca chi sta meglio. Giocatore promettente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …per me questo è un bel giocatore…20 min sono pochi…ma a me sembra proprio quello che serve al TORO davanti alla difesa…quantità+qualità…e ricordiamoci sempre che stiamo parlando di un ragazzo di 21 anni…mi piacerebbe proprio vederlo dal primo minuto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy