Toro, quando torna Belotti? Mazzarri non vuole rischi: oggi le prime risposte

Toro, quando torna Belotti? Mazzarri non vuole rischi: oggi le prime risposte

Il punto / Dall’allenamento a porte aperte di oggi le prime risposte

di Redazione Toro News

Era il 27 dicembre scorso quando Andrea Belotti interruppe un allenamento a porte chiuse, con le mani al volto: ancora un problema al ginocchio destro, quello già infortunato nel mese di ottobre. Di lì a poco la diagnosi del Torino: trauma distorsivo. Il mattino seguente, dopo gli esami strumentali, fu scongiurato l’interessamento dei legamenti. Il via al programma di recupero non si è fatto attendere, ma a quasi un mese di distanza, oggi ci si chiede ancora quando tornerà in campo Andrea Belotti. Il capitano granata ci mise 28 giorni a recuperare dal primo infortunio al ginocchio: il primo ottobre si fece male contro il Verona, il 29 ottobre era in campo contro il Cagliari. E allora sussisteva l’interessamento del legamento collaterale. Stavolta, non è stato così: eppure il tempo di recupero sarà pressochè lo stesso se non superiore.

La spiegazione è semplice e l’ha fornita lo stesso Mazzarri nel post Sassuolo, confermando quanto Toro News aveva scritto nei giorni precedenti. A differenza di quanto successo a ottobre, stavolta l’interesse di tutti è non rischiare, non affrettare il rientro per azzerare le possibilità di una ricaduta. Dovrà guarire il ginocchio perfettamente e il Gallo dovrà tornare in condizioni fisiche adeguate, per essere pronto fin da subito. Forzare il ritorno, sia per risollevare le sorti della pericolante squadra di Mihajlovic sia per puntare alla Nazionale, è stato un rischio che non ha pagato. Il Gallo fu irriconoscibile per almeno tre-quattro settimane, ritrovando il gol solo a dicembre contro il Napoli, e poi ecco il secondo infortunio.

“Martedì ci parlerò, e gli chiederò se quel dolorino che sentiva al ginocchio gli è passato“, affermava Mazzarri domenica parlando di Belotti, che intanto ha seguito la squadra a Reggio Emilia. Dunque, da quel che accadrà oggi, durante l’allenamento a porte aperte al Filadelfia, si capirà molto sulle reali possibilità del Gallo di tornare in campo domenica contro il Benevento, almeno a gara in corso. Se l’attaccante bergamasco si dovesse riunire al gruppo, cesserebbe un volta per tutte l’allarme. Se invece si dovesse preferire preservarlo con un allenamento differenziato, sarebbe un chiaro segnale di un infortunio ancora da guarire perfettamente. Belotti fa il tagliando, Mazzarri si affida alle sensazioni: in questo martedì al Filadelfia, ci saranno le prime risposte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy