Toro, quel Derby di 15 anni fa e la buca di Maspero…

Toro, quel Derby di 15 anni fa e la buca di Maspero…

Memorie Granata / Il 14 ottobre del 2001 andava in scena una delle stracittadine più indimenticabili di sempre per il pubblico del Torino

Maspero

Il 14 ottobre del 2001 andava in scena uno dei Derby della Mole più memorabili di sempre, in particolare su sponda granata. Era la settima giornata di campionato della stagione 2001/2002, e sulla panchina del Toro c’era Camolese, mentre su quella bianconera si trovava Marcello Lippi.

Il match fu, nei primi minuti, assolutamente devastante per il Torino, che vide – in soli 24 minuti – la Juventus dilagare fino al punteggio di 3-0, chiudendo virtualmente i conti della partita nella prima mezz’ora di gioco. Per i granata fu un grande colpo, soprattutto dal punto di vista psicologico.

Ma al ritorno dagli spogliatoi, terminato l’intervallo a fine primo tempo, a scendere in campo fu una formazione completamente cambiata: oltre ai due cambi effettuati tatticamente, il Torino aveva un piglio diverso, mentre la Juventus pensava di aver già chiuso la pratica. Ma dopo 12 minuti della ripresa, il Toro segna un gol con Lucarelli, imbeccato da Ferrante, che riapre le minime speranze del popolo granata.

Antonino Asta, ex capitano del Torino
Antonino Asta, ex capitano del Torino

Poco dopo il gol di Lucarelli, ecco un altro evento importante: il capitano Asta si esprime in campo con una serpentina deliziosa, arrivando al limite dell”area di rigore per poi essere travolto: il fallo è commesso sulla linea dell’area di rigore, e perciò viene assegnato un penalty ai granata. Dal dischetto si presenta Marco Ferrante, che con freddezza spiazza Buffon, rianimando un Derby che sembrava morto e sepolto.

Al minuto numero 78 ecco un cambio che risulterà decisivo nelle file granata: esce Vergassola ed entra Maspero. Esattamente sei minuti più tardi, la palla arriva proprio al giocatore subentrato, che deve solo appoggiare il pallone alle spalle di Buffon, per far esplodere il pubblico di marca granata, che non crede ai propri occhi allo stadio Delle Alpi.

L’adrenalina è a mille, e si pensa addirittura ad un impresa, ma invece il Torino rischia di nuovo: Delli Carri commette un fallo ingenuo in area di rigore, e al minuto numero 86, esattamente due minuti dopo il pareggio del Toro, ecco il rigore per la Juventus che può definitivamente chiudere i giochi, dopo uno sforzo enorme dei giocatori del Torino. Dal dischetto si presenta Salas, che colpisce malissimo mandando la palla altissima sopra la traversa. La gioia è ancora tutta granata.

Dietro a quell’errore dal dischetto c’era ancora Maspero: nei replay si vede come il calciatore granata, senza essere notato, crea una buca con lo scarpino, che ha fatto impennare il tiro di Salas. I granata riuscirono, in ogni caso, a mettere a segno una grande rimonta, premiati nel finale dalla fortuna e dall’astuzia…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy