Toro-Samp è Belotti contro Quagliarella: dall’Europa alla Nazionale, sfida a 360°

Toro-Samp è Belotti contro Quagliarella: dall’Europa alla Nazionale, sfida a 360°

Il confronto / I due attaccanti sono in competizione: trascinare la propria squadra in Europa e prendersi il posto da centravanti della Nazionale

di Luca Sardo

Belotti contro Quagliarella: questa la sfida nella sfida di Torino-Sampdoria, match in programma questa sera alle 21 allo stadio Olimpico Grande Torino. Tutte e due le squadre sono in lotta per un posto in Europa e sono a pari punti (45) in classifica. L’esito del match dipenderà soprattutto dai due capitani con un passato anche da compagni di squadra.

EX COMPAGNI – E pensare che Belotti e Quagliarella sono stati anche compagni di squadra nel Torino allenato da Gianpiero Ventura nella stagione 2015/2016, esattamente da agosto 2015 (quando Belotti arrivò in granata dal Palermo) fino a gennaio 2016 (mese in cui Quagliarella è stato ceduto proprio alla squadra blucerchiata). In quella stagione il Gallo ha terminato il suo primo anno in granata con 12 gol in 35 presenze, mentre l’attaccante campano, nella prima parte di campionato con la squadra granata ha collezionato 16 presenze e 5 gol. Da lì in poi le strade dei due giocatori si sono separate.

COMPETIZIONE – Ora i due attaccanti sono entrati in competizione su più fronti: non solo entrambi lottano per il medesimo obiettivo (la qualificazione in Europa), ma anche per un posto in Nazionale. Il CT azzurro Roberto Mancini, per le ultime due uscite della Nazionale azzurra per i match validi per la qualificazione ai prossimi campionati Europei, ha convocato proprio Fabio Quagliarella, diretto concorrente del Gallo, che è stato lasciato a casa dal tecnico azzurro. E’ vero che fino ad ora il numero 27 blucerchiato sta facendo una stagione strepitosa: in 28 partite ha segnato ben 21 gol ed è al comando della classifica capocannonieri, davanti a Piatek a quota 20 con Cristiano Ronaldo e Duvan Zapata che inseguono a 19 reti. Segnando su rigore contro il Liechtenstein, Quagliarella ha raggiunto il record di marcatore più anziano della Nazionale. Il match di questa sera sarà l’occasione per Belotti, fermo a quota 10 reti in Serie A, di far vedere quanto vale, ma non dimentichiamoci che viene prima la squadra: i granata Mazzarri vogliono portarsi a casa i tre punti per continuare la rincorsa per un posto in Europa. Mancano nove partite prima della fine del campionato e il Toro non può sbagliare se vuole raggiungere gli obiettivi prefissati, ma occhio: l’ostacolo Quagliarella, uno che alle sue ex squadre gioca sempre brutti scherzi (sono due i gol segnati al Torino dal 2016 ad oggi), è dietro l’angolo.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. eurotoro - 3 settimane fa

    io invece a guardare sta foto rosico…stasera avrebbero dovuto giocare assieme con la stessa maglia!…che grande coppia avremmo avuto…speri tanto che qualche ex di classe torni nella tua squadra…e poi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 3 settimane fa

      Ohibò,
      dimentichi che nel campionato 2015-16 hanno giocato insieme fino al mercato invernale.
      Quagliarella piuttosto che passare la palla al Gallo, la tirava da qualunque posizione, anche da centrocampo o da posizioni assurdamente defilate. Tant’è che nel mercato invernale (2016) è stato ceduto alla Samp con obbligo di riscatto alla PRIMA presenza (come dire “fuori dalle balle”).
      Preso nel 2014 Quagliarella è stato fonte di grande violenza verbale da parte dei soliti spalamerda perché proveniva dai gobbi, non esultava per i gol e si era scusato coi tifosi del napoli per la rete messa a segno contro di loro.
      Vedi un po’ tu…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Filadelfia - 3 settimane fa

    Dal punto di vista tecnico non c’è confronto tra i due. Spiace dirlo ma è così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 3 settimane fa

      Vero. Ma anche a livello fisico non c’è confronto, e questa volta vince il gallo! A me piacciono da matti tutti e due. In coppia avrebbero fatto sfracelli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy