Toro, senza errori saresti a un punto dalla Juve

Toro, senza errori saresti a un punto dalla Juve

A fine anno al Toro e a tutte le squadre penalizzate dagli arbitraggi durante il corso del campionato verranno aggiunti i punti mancanti. Questo se vivessimo in un mondo utopico, in un futuro spaziale e un Filadelfia come stadio granata. No, non succederà mai. Al Toro i…
Commenta per primo!
A fine anno al Toro e a tutte le squadre penalizzate dagli arbitraggi durante il corso del campionato verranno aggiunti i punti mancanti. Questo se vivessimo in un mondo utopico, in un futuro spaziale e un Filadelfia come stadio granata. No, non succederà mai. Al Toro i punti non verranno mai ridati. Ma immaginando una classifica corretta senza errori arbitrali, ad oggi ci sarebbero già delle belle sorprese. Un Toro con tre punti in più e una Juve con 4 punti in meno. Là davanti, Roma, Napoli Inter e Fiorentina poi la Juventus a quota 12 punti e poi subito dopo  il Toro a 11 punti.
 
 Dietro Lazio, Livorno e Milan. I tre punti in più arriverebbero dal Milan e dal derby. Esattamente da un Larrondo dolorante a terra e da un Tevez in fuorigioco. Fischietti che non fischiano e bandierine che non si alzano hanno abbassato il bottino granata. E il primo gol dell’Atalanta? Yepes in fuorigioco ostruiva apposta la visuale a Padelli. Ma chissà come sarebbe finita. Insomma siamo solo all’inizio e il Toro è già in debito di punti. La storia insegna che tutto va guadagnato sul campo, al Toro non hanno mai fatto troppi regali. Domenica la Samp poi Inter e Napoli. I tifosi granata  inciteranno i propri idoli con cori e alzando  le bandiere al cielo. Si spera che anche i guardalinee alzino le bandierine al cielo quando necessario. 
 
In una analisi corretta senza errori arbitrali, ecco la classifica aggiornata : Roma 18 punti, Napoli 14 (-2), Inter 14, Fiorentina 13 (+2), Juventus 12 (-4), Torino 11 (+3), Lazio 10, Livorno 9 (+1), Milan 9 (+1), Parma 8 (+2), Udinese 7, Atalanta 6, Verona 6 (-4), Cagliari 5 (-2), Chievo 5 (+1), Genoa 4, Sampdoria 4 (+2), Catania 3 (-1), Bologna 3, Sassuolo 2.
 
 
Umberto Vergano
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy