Toro, serve l’esperienza di Vives per il finale di campionato

Toro, serve l’esperienza di Vives per il finale di campionato

Focus on / Causa infortunio Vives non ha potuto, nelle ultime settimane, dare il suo contributo alla squadra che, però, ha bisogno in questo ultime 10 partite di uno dei suoi giocatori più carismatici

 

 

12 Marzo. A inizio secondo tempo Vives si accascia fuori dal campo, dolorante durante la sfida Zenit-Torino in Europa League. Un problema muscolare che lo ha bloccato in queste settimane, permettendogli di lavorare solo in maniera differenziata.  Il recupero deve essere effettuato al più presto, dato il ruolo importante ricoperto dal centrocampista napoletano nella rosa granata.

4 ANNI IN GRANATA – Questo perchè Vives ormai è uno dei pilastri nello spogliatoio data la sua lunga militanza granata iniziata nel 2011. Fu uno dei primi ad abbracciare il progetto di ricostruzione di Ventura. Fondamentale  nella promozione in serie A, Vives ha preso in mano le chiavi del centrocampo anche in serie A, diventando il regista titolare del 3-5-2.

IL SUDORE – Oltre al suo peso nello spogliatoio, Vives può portare quella perseveranza che è tipica del calciatore che ha fatto molta gavetta prima di arrivare alle luci della ribalta. Sant’Anastasia e Giugliano sono state le piazze principali di Vives ad inizio carriera. Ma la sua tenacia e costanza hanno permesso al calciatore granata di arrivare, anche se tardivamente, nel calcio che conta. Infatti Vives ha disputato la prima stagione in serie B all’età di 26 anni con la maglia del Lecce.

SCHERMO O MEZZ’ALA -L’apporto tecnico che Giuseppe può dare è soprattutto tattico. Il centrocampista napoletano infatti può giocare sia da vertice basso nel centrocampo a tre, garantendo forse meno copertura di Gazzi ma più fluidità nel gioco, oppure da interno accanto a Gazzi stesso. Questa posizione garantirebbe la formazione di una cerniera centrale insuperabile, permettendo a El Kaddouri di preoccuparsi meno dei compiti di copertura. Giocatore a tutto mtondo, Vives può essere una delle carte vincenti di questo Toro che cerca l’Europa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy