Toro, sfrutta i cali di concentrazione del Napoli

Toro, sfrutta i cali di concentrazione del Napoli

Bissare quello che fu lo scorso anno non sarà facile. Come ha spiegato anche Ventura in conferenza stampa, tutto, forse troppo è cambiato. L’appuntamento dunque sarà più che mai proibitivo per i ragazzi di Ventura.
 
Commenta per primo!
Bissare quello che fu lo scorso anno non sarà facile. Come ha spiegato anche Ventura in conferenza stampa, tutto, forse troppo è cambiato. L’appuntamento dunque sarà più che mai proibitivo per i ragazzi di Ventura.
 
QUI TORINO – L’infermeria è sempre piena zeppa. Rispetto alla partita di domenica contro l’Inter tornerà arruolabile Glik dopo la squalifica ma Ventura dovrà fare a meno di Farnerud che non sembra aver risolto i guai fisici e di Immobile che dovrà scontare la squalifica. Insomma l’emergenza in casa Toro non sembra finire mai, anzi sembra peggiorare. Ma anche contro i nerazzurri i granata sono partiti con un deficit notevole e poi sappiamo come è andata a finire. Dunque il Toro deve crederci e sfruttare un possibile calo di concentrazione dei partenopei. 

QUI NAPOLI – Per gli azzurri queste settimane sono fondamentali. Con una partita ogni tre giorni la squadra di Rafa Benitez è chiamata in patria ad arginare la fuga della Roma e sul fronte europeo a guerreggiare con Arsenal e Borussia Dortmund per strappare un pass per gli ottavi. Quasi sicuro che il tecnico spagnolo ricorrerà al turn over. Contro il Torino Benitez dovrebbe infatti far riposare Hamsik e Callejon. Il punto di forza dei granata potrebbe proprio essere un calo di concentrazione degli azzurri in vista dei prossimi appuntamenti cruciali. Lo scivolone tra le mura amiche contro il Sassuolo è lì a dimostrarlo.
Eugenio Bertone
 
 
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy