Toro si può fare di meglio

Toro si può fare di meglio

Ci si aspettava sicuramente qualcosa di più. Il Toro visto nei primi quarantacinque minuti di gioco non ha convinto del tutto. Il Pescara dal canto suo ha mostrato di potersela giocare con i granata e attuando un buon pressing è riuscito a chiudersi in modo ordinato. Quello che è mancato alla squadra allenata da Giampiero Ventura è…

Ci si aspettava sicuramente qualcosa di più. Il Toro visto nei primi quarantacinque minuti di gioco non ha convinto del tutto. Il Pescara dal canto suo ha mostrato di potersela giocare con i granata e attuando un buon pressing è riuscito a chiudersi in modo ordinato. Quello che è mancato alla squadra allenata da Giampiero Ventura è stato il guizzo finale. Una scarsa incisività sotto porta che sta rendendo più difficile del previsto questo primo appuntamento ufficiale della stagione. La sterilità offensiva dei padroni di casa è tutta nello sbaglio da due passi di Larrondo sul finire del primo tempo. A parte quest’occasione, due sparate fuori misura da parte di Larrondo e di Bellomo e un tiro cross di Kamil Glik all’inizio del primo tempo la gara è stata piuttosto bloccata. Con un Toro che ha cercato di costruire e di attaccare ma negli ultimi dieci metri ha trovato sempre la retroguardia abruzzese pronta a spazzare. Il Pescara dal canto suo  non si è mai fatto vedere dalle parti di Padelli. Il trio difensivo Glik-Moretti-Rodriguez ha reagito sempre a dovere quando chiamato in causa. Quello che manca dunque è un guizzo in avanti, un colpo di genio che sblocchi questa partita, che soprattutto nell’ultimo quarto d’ora si è rivelata scarna di emozioni.

Manolo Chirico

 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy