Toro, sui calci piazzati un’arma in più: Nkoulou, difensore (anche) goleador

Toro, sui calci piazzati un’arma in più: Nkoulou, difensore (anche) goleador

Focus on / Con il gol decisivo di ieri sera, salgono a tre le reti messe a segno dal centrale in maglia granata

di Alberto Giulini, @albigiulini

Porta la firma di Nicolas Nkoulou la prima vittoria granata in questa stagione: grazie ad un gol del camerunense, infatti, il Toro ha avuto la meglio sulla Spal per una rete a zero. Uno stacco imperioso al 52′ e Gomis fulminato su calcio d’angolo, per una rete che si è poi rivelata decisiva.

DIFENSORE GOLEADOR – Sembrerebbe aver scoperto un nuovo difensore goleador il Toro, che dopo l’exploit di De Silvestri nella scorsa stagione si gode ora Nicolas Nkoulou. A differenza dell’esterno, agevolato da una posizione più avanzata, per il centrale le occasioni di andare a segno sono meno numerose, essendo prevalentemente limitate ai calci piazzati. Con il gol messo a segno ieri, salgono a tre le reti del camerunese in maglia granata, dopo due centri nella scorsa stagione. E se già si conoscevano abbondantemente le sue spiccate doti difensive, ora Nkoulou sta dando prova di una grande abilità nel gioco aereo anche in fase offensiva. Da leader della difesa, comandata con grandissima personalità ed esperienza, ad arma in più sui calci piazzati: una risorsa importantissima per il Toro, che ne ha fatto uno dei pilastri della squadra.

Le pagelle di Torino-Spal 1-0: Nkoulou-Sirigu, le incrollabili certezze granata

STACCO E POTENZA – Terzo gol in maglia granata, dunque, per il centrale, che nella scorsa stagione era andato a segno contro Atalanta e Udinese, in entrambi i casi tra le mura amiche del Grande Torino. In quelle occasioni Nkoulou attaccò il primo palo, andando dunque incontro al pallone per impattarlo e spedirlo in rete. Più complicato, invece, il gol messo a segno ieri sera, che ha visto il centrale colpire di testa il pallone nel bel mezzo dell’area, circondato da numerosi avversari. Se nelle reti della scorsa stagione una semplice deviazione in anticipo sull’avversario era sufficiente per superare il portiere, il gol di ieri richiedeva anche una discreta potenza. Ed oltre ad un grande stacco, Nkoulou è infatti riuscito a dare forza al pallone, mettendo fuori causa Gomis. Certo, la palla messa in mezzo da Soriano era molto invitante, ma il gol del centrale granata era tutt’altro che di facile realizzazione: un ulteriore certificato di eccellenza, per un giocatore che con il passare del tempo si rivela sempre più importante per questo Toro.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. GlennGould - 2 mesi fa

    Grandissimo acquisto. Pagato tre milioni, a giugno ne varrà trenta. L’adattamento al nuovo ruolo procede bene. Rispetto a Kamil, che rimarrà granata e idolo a vita, decisamente più tecnico, un po’ meno fisico, come sottolinea Granata. La sua presenza, anche psicologicamente, è un bene per tutti i suoi compagni di reparto. Che acquisto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13946570 - 2 mesi fa

    È arrivato con lo scetticismo di tutti e adesso è diventato un vero e proprio idolo.. Ama il toro e i tifosi lo amano.. A prescindere dal gol partita di ieri ma è dall’anno scorso che alterna prestazioni ottime a prestazioni eccellenti e in alcuni casi anche superbe

    Cristiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 2 mesi fa

    Un grande, abbiamo finalmente colmato il vuoto di Glick, io direi che in difesa poi e’ anche piu’ forte del polacco.
    Quest’anno si deve adattare ancora un pochino al ruolo di centrale nella difesa a 3 ma e’ proprio un bel giocatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Di Glik ,uguale, ha solo il ruolo. NKoulou è meno fisico ma molto più tecnico. Più bravo in anticipo e palla al piede. Da tempo, come fai notare tu, dico che si deve ancora abituare al ruolo nuovo ma, ieri sera, è stato fatto un altro passetto in avanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy