Toro, Zaza e la reazione di chi ci crede. Ma per la “redenzione” serve altro

Toro, Zaza e la reazione di chi ci crede. Ma per la “redenzione” serve altro

Focus on / L’attaccante ha saputo reagire dopo l’errore del derby ed è stato autore di una buona gara. Ora il Toro ha bisogno di riportarlo nelle migliori condizioni

di Alberto Giulini, @albigiulini

Tra i rimpianti per l’ennesima occasione gettata al vento, dopo la gara con il Sassuolo in casa Toro c’è spazio anche per una nota lieta: Simone Zaza. Dopo l’errore del derby, con il retropassaggio troppo corto che ha indotto Ichazo a stendere Mandzukic in area, il centravanti è apparso in buona condizione.

DERBY ALLE SPALLE – L’ex Valencia avrebbe potuto risentire, sotto l’aspetto psicologico, dell’errore che è costato ai granata la sconfitta contro la Juventus, ma ha saputo reagire immediatamente sfoderando una buona prova. Lo Zaza visto in campo a Reggio Emilia non è ancora al massimo della condizione ed alcune imprecisioni non sono mancate, ma nel complesso la prestazione è stata positiva. Di pregevole fattura soprattutto l’assist per Belotti, servito di prima con un pallone calciato di controbalzo con il destro, suo piede più debole: insomma, non una cosa delle più facili.

Le pagelle di Sassuolo-Torino 1-1: riscatto Ichazo e Zaza. Ma non basta

SALTO DI QUALITÀ – Si può dunque dire che il giocatore visto ieri in campo sia in crescita rispetto alle ultime gare ed abbia disputato una buona gara. Per quelle che però sono le sue qualità, è lecito aspettarsi da Zaza un ulteriore salto di qualità. Sotto questo punto di vista rimane da migliorare la finalizzazione, dato che in un paio di occasioni l’attaccante non si è dimostrato abbastanza preciso nel momento della conclusione. Il Toro ha bisogno di ritrovare al più presto il miglior Zaza che, a sua volta, vuole farsi perdonare da tifosi e compagni l’errore del derby a suon di gol e buone prestazioni. Farlo giocare con più continuità può essere la soluzione, la strada intrapresa a Reggio Emilia è quella giusta.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy