Tra gli ex ecco Balzaretti

Tra gli ex ecco Balzaretti

 

Sono ben otto gli ex di Torino- Palermo, poco equamente divisi in cinque dalla parte granata, e tre da quella rosanera. Quest’ultima pero’ vanta i giocatori che hanno effettuato il cambio di maglia piu’ recentemente, oltre al calciatore piu’ contestato nella recente storia del Toro. Si tratta infatti di Balzaretti, cresciuto nelle giovanili granata e maturato in prima squadra. Considerato dai tifosi…

 

Sono ben otto gli ex di Torino- Palermo, poco equamente divisi in cinque dalla parte granata, e tre da quella rosanera. Quest’ultima pero’ vanta i giocatori che hanno effettuato il cambio di maglia piu’ recentemente, oltre al calciatore piu’ contestato nella recente storia del Toro. Si tratta infatti di Balzaretti, cresciuto nelle giovanili granata e maturato in prima squadra. Considerato dai tifosi una bandiera del Toro, ha creato uno strappo difficilmente sanabile nel momento in cui, al fallimento della societa’, ha firmato per la Juventus, con la motivazione di voler restare nel capoluogo piemontese vista l’imminente nascita della figlia. E’ al Palermo dal gennaio del 2008, e finora ha racimolato ventisei presenze. Saranno invece accolti con ricordi sicuramente piu’ positivi Dellafiore e Bovo. Il primo ha vestito la maglia granata nell’ultima stagione, in cui era in prestito proprio dai rosanero. Le buone prestazione nel Toro, coronate anche da un gol, hanno convinto la squadra palermitana a richiamarlo in sede. In prestito e’ arrivato nel gennaio 2007 anche Bovo, e anche se a causa di un infortunio non ha potuto giocare molto, nelle sette partite disputate e’ stato molto apprezzato dalla tifoseria granata, ed ha realizzato anche una rete.

Tra i granata l’esperienza piu’ recente nel Palermo l’ha avuta Diana. Il difensore ha infatti vissuto un anno e mezzo nella squadra rosanero prima di essere comprato dal Toro per 1,8 milioni di euro. Piu’ del doppio e’ invece la cifra pagata dai granata sempre al Palermo per Simone Barone. Il centrocampista infatti, dopo due anni in Sicilia, e’ stato acquistato per quattro milioni dal Torino, anche se finora non ha esaltato con le sue prestazioni. Per quanto riguarda Corini, il giocatore e’ stato nelle quattro stagioni di permanenza palermitana un punto fisso della squadra, nonche’ suo capitano. La partenza e’ stata causata da incomprensioni societarie, che all’epoca avevano spinto i tifosi ad effettuare una manifestazione di protesta in favore del calciatore. Meno idilliaca e’ stata invece l’esperienza di Pisano, che nell’anno e mezzo in cui e’ rimasto al Palermo ha deluso le grandi aspettative che erano state riposte su di lui litigando anche con parte della tifoseria. Di minore rilievo e’ infine l’esperienza di Fontana, che nel Palermo ritrova tra l’altro un portiere omonimo. Il granata ha passato una stagione nei rosanero in prestito dalla Roma, ma e’ riuscito a racimolare una sola presenza prima di approdare tra i granata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy