Truffa ai danni dello Stato, in manette l’ex Torino Bresciani

Truffa ai danni dello Stato, in manette l’ex Torino Bresciani

TN OUT NEWS / L’attaccante degli anni ’90 accusato anche di turbativa d’asta

3 commenti

Truffa ai danni dello Stato e turbativa d’asta: queste le accuse a cui dovrà rispondere Giorgio Bresciani, attaccante del Torino negli anni ’90 ora sotto l’occhio della magistratura per dei fatti accaduti a Ventimiglia, in merito ad un trasferimento di soldi da una società del Comune ad una seconda società, di cui Bresciani era all’epoca consulente esterno. Una situazione ancora da codificare, ma che lascia in apprensione per il futuro dell’ex calciatore granata, che non è nuovo a certe vicende. Già nel 2008, infatti, Bresciani fu accusato all’interno di un indagine tra Bologna e la Calabria. In quel caso il processo si concluse con l’assoluzione e alcune prescrizioni.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pusceddu - 4 mesi fa

    E cosa me ne fotte? I granata o ex sono individui perfetti? Il male è ovunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. forzatoro39 - 4 mesi fa

    Arrestato ?? Non si dovrebbe aspettare il processo ??Strano paese l”Italia dicono che sei innocente fino a prova contraria invece sei colpevole fino prova contraria !! Poi se colpevole pene severe ma manette prima proprio NO NO NO !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Como Granata - 4 mesi fa

    Mah!
    Stiamo a vedere come va a finire…
    A me pare una cosa da “GOBBI”….
    Mi sembra molto ma molto strano…comunque se la cosa é realmente cosi’…lo accomuno a quel ladrone di “BORSANO”…
    Ne abbiamo avuti fin troppi di stronz.. in societa’ ..negli anni passati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy