Udinese-Torino 0-1, è tornato Benassi gol!

Udinese-Torino 0-1, è tornato Benassi gol!

Primo tempo alla “Dacia Arena” / La prima frazione di gara si conclude con i granata in vantaggio

Va concludendosi l’undicesima giornata con i due posticipi del lunedì. Uno di questi vede coinvolto il Torino di Sinisa Mihajlovic, impegnato alla “Dacia Arena” per la partita contro l’Udinese di Luigi Delneri. I granata arrivano dalla bruciante sconfitta di San Siro contro l’Inter mentre i bianconeri hanno vinto l’ultima partita contro il Palermo al “Barbera”. Mihajlovic decide di far rifiatare Iago Falque, apparso affaticato a Milano, e mette dal 1′ il giovane Boyè, affiancato dai soliti Belotti e Ljajic. In centrocampo il tecnico serbo decide di puntare sulla qualità schierando Benassi e Baselli con Valdifiori in cabina di regia. In difesa De Silvestri da il cambio a Zappacosta mentre vengono confermati Rossettini e Moretti, dopo la partita contro l’Inter. Sulla fascia sinistra è presente, come sempre, il prodotto delle giovanili Barreca ed a difendere i pali il solito Joe Hart.

Parte subito all’attacco l’Udinese con De Paul che cerca Zapata, la difesa granata riesce a chiudere in corner. Al 7′ è Boyè che effettua la prima conclusione del match ma il suo tentativo svanisce sul fondo. Dopo 5′ ribatte Kums che prova un tiro da fuori di destro ma il pallone termina alto sopra la traversa. Al 14′ passa in vantaggio il Torino con Benassi. Ottima azione dei granata: Ljajic imposta poi passa a Belotti, il “gallo” finta l’uno-due con il serbo ma alla fine serve un filtrante al centrocampista che davanti a Karnezis non sbaglia.

L’Udinese fatica a reagire, è la squadra di Mihajlovic che tiene il pallino del gioco e si difende molto bene con Barreca che brilla particolarmente. Al 19′ viene ammonito Boyè per un brutto fallo su Felipe, il giovane appare grintoso e voglioso ma su questi errori deve ancora migliorare. Dopo due minuti il Toro va ancora vicinissimo al gol:  questa volta è Benassi che serve Belotti dopo un ottimo recupero su Fofana, Karnezis si deve superare sul tiro dell’attaccante della Nazionale a distanza ravvicinata. Al 28′ Valdifiori si lascia sfuggire Thereau, il granata poi blocca l’attaccante bianconero, a centrocampo, fallosamente e viene ammonito. Al 31′ è Zapata a provarci: il giocatore, marcato stretto dai granata, tenta il destro ma non centra lo specchio della porta.

Al 35′ scatta anche la prima ammonzione per i padroni di casa: il bianconero commette fallo in attacco su uno scatenato Belotti che era stato bravissimo a proteggere il pallone ed a girarsi verso la trequarti. Dopo 5′ tocca a Moretti un altro cartellino giallo che ha visto sfuggirsi via Zapata e lo ha fermato con una vistosa trattenuta. A 4′ dalla fine è l’Udinese ad andare vicino al gol: Fofana prende un ottimo pallone e  tenta di penetrare nell’area di rigore ospite. L’ex obbiettivo di Petrachi tenta il tiro ma De Silvestri mura. I piemontesi nel finale della prima frazione di gara tengono in mano il match senza rischiare troppo, restando corti e affacciandosi più volte in attacco ma senza essere particolarmente concreti. Il gol di Icardi subito allo scadere contro l’Inter sembra essere servito da lezione a Moretti e compagni. La prima frazione di gara termina, senza neanche un minuto di recupero, e con il Torino in vantaggio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy