Udinese-Torino 2-2, i numeri rispecchiano il risultato finale

Udinese-Torino 2-2, i numeri rispecchiano il risultato finale

Le statistiche / Match equilibrato anche dal punto di vista dei numeri

Ieri sera, il Torino di Mihajlovic, è stato impegnato alla Dacia Arena nella trasferta di Udine contro la squadra guidata da Delneri. Il match è terminato con un giusto 2-2, che lascia però parzialmente insoddisfatte ambedue le parti, poiché i fattori onnipresenti della gara sono stati proprio la determinazione e la fame di vittoria.

UDINE, ITALY - OCTOBER 31: Silvan Widmer #27 of Udinese Calcio competes with Lucas Boye' of FC Torino during the Serie A match between Udinese Calcio and FC Torino at Stadio Friuli on October 31, 2016 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)
UDINE, ITALY – OCTOBER 31: Silvan Widmer #27 of Udinese Calcio competes with Lucas Boye’ of FC Torino during the Serie A match between Udinese Calcio and FC Torino at Stadio Friuli on October 31, 2016 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Una partita equilibrata anche e soprattutto nei numeri, anche dal punto di vista del possesso palla: il quale è favorevole al Torino con un buon 52% all’attivo. Poche le parate fatte dai due portieri: 2 quelle di Hart – di cui una importante su Zapata – e una soltanto quella di Karnezis. Molti invece i tiri fatti nel corso del match, effettuati però con scarsa precisione: 11 quelli dell’Udinese e 8 quelli dei granata, di cui soltanto 3 sono finiti in porta. 5 dei tiri della squadra di Delneri sono stati effettuati dall’interno dell’area di rigore, mentre 3 quelli effettuati dal Torino dall’interno dell’area avversaria. La squadra di Mihajlovic in questo campionato sta soffrendo molto sulle palle inattive: sono stati 2 infatti i tiri subiti in questo modo, di cui uno è stato letale alla difesa granata. I granata invece non sono stati altrettanto capaci in queste situazioni, non sfruttando mai i cross provenienti dalle fasce. Molte anche le occasioni da gol per ambedue le formazioni: 7 quelle dei bianconeri e 5 quelle del Toro. La squadra di Delneri, rispetto al Torino, è stata molto brava a non cadere nelle trappole del fuorigioco: i bianconeri infatti non sono mai finiti in offside, mentre ai granata è stato fischiato per ben due volte. Parità, oltre che nel risultato finale, anche nel numero dei corner: 4 per parte.

Quella di ieri sera è stata anche una partita piuttosto aggressiva, piena di falli, atteggiamento che ha costretto il direttore di gara Tagliavento a fischiare a favore dei granata ben 19 falli, mentre 11 quelli per i friulani. Arrivate di conseguenza anche ben 5 ammonizioni: 2 per l’Udinese e 3 per i granata. Bilancio delle palle perse nuovamente equilibrato: 33 quelle dei padroni di casa e 34 quelle  dei piemontesi, ai quali, nella seconda metà di gara, è mancata l’importante figura di Valdifiori, abile soprattutto nel recuperare palloni. Il Torino, al contrario dell’Udinese, non è mai ripartito in contropiede, costruendo sempre da zero le azioni di gioco: i bianconeri sono partiti infatti in contropiede per ben 3 volte.

La squadra di Mihajlovic, anche grazie al cambio di modulo a partita in corso, ha spesso attaccato dalla parte centrale del campo – 7 volte – mentre per 8 volte ha attaccato da destra. Da sinistra invece, con un Ljajic che copriva spesso l’intero campo (leggi qui), ha attaccato soltanto per 3 volte. Dei numeri che dimostrano maggiormente l’equilibrio del match, proprio come il risultato finale.

UDINESE TORINO
POSSESSO PALLA 48% 52%
PARATE 1 2
TIRI TOTALI 11 8
TIRI IN PORTA 5 3
TIRI IN PORTA DA AREA 5 3
PALI 1 0
ATTACCHI CENTRALI 8 7
ATTACCHI A DESTRA 5 8
ATTACCHI A SINISTRA 1 3
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy