Udinese-Torino 2-2: Ljajic toglie le castagne dal fuoco

Udinese-Torino 2-2: Ljajic toglie le castagne dal fuoco

Finale al “Friuli” / Pareggio scoppiettante. Il serbo risponde a Thereau e Zapata dopo il gol di Benassi nella prima frazione di gioco

17 commenti

Il Torino rientra in campo nel secondo tempo forte del vantaggio acquisito nella prima frazione di gara e con la volontà di portare a casa tre punti che sarebbe importantissimi dopo un pareggio ed una sconfitta. Luigi Delneri, prima dell’inizio della ripresa, effettua una doppia sostituzione: entrano Perica ed Hallfredsson, escono, rispettivamente, De Paul e Kums. Dopo 1′ anche Mihajlovic è costretto ad operare il primo cambio: dentro Lukic e fuori Valdifiori. L’ex Napoli ha preso una botta in un contrasto fortuito nel primo tempo e non è riuscito a recuperare.

Incomincia all’attacco il Torino! Barreca spizza di testa verso Belotti, il “Gallo” scappa via a Danilo e prova il tiro ma il suo tentativo termina sopra la traversa. L’attaccante della Nazionale si ripete al 52′, va via in velocità sull’out di fondo di destra e cerca di accentrarsi nell’are di rigore degli avversari ma Danilo lo ferma e chiude in corner per evitare ulteriori pericoli. Al 53′ è Ljajic a provarci, il suo tiro però viene deviato in corner da Widmer con il corpo. Dopo 7′ i padroni di casa riportano il risultato in parità: Hallfreddson apre a Widmer sulla destra, Barreca non riesce a contenerlo e parte un cross verso il centro con Thereau che riesce ad arrivarci testa anticipando Rossettini e trafiggendo Hart, quarta rete stagionale per il bianconero.

Dopo il pareggio l’Udinese prende coraggio e cerca il bottino pieno, ancora Thereau che apre a destra verso Fofana. Il giovanissimo tenta il tiro ma il portiere granata blocca il pallone in presa sicura. Mihajlovic non ci sta e gioca la carta Maxi Lopez togliendo Boyè. I bianconeri però vanno ancora vicino al gol: sugli sviluppi di un corner Wague di testa conclude fuori di un soffio. Le squadre si allargano e così si creano molti spazi per entrambe. Hart al 69′ si deve superare alla potente conclusione ravvicinata di Zapata deviando il pallone in angolo. Dal tiro dalla bandierina arriva il raddoppio dei padroni di casa: ancora Wague di testa prende il palo poi sulla carambola c’è Zapata che di tacco mette la palla in rete. Da evidenziare l’errore della difesa granata che lascia tre giocatori liberi sul secondo palo. L’autore del gol poi viene ammonito per essersi tolto la maglia durante l’esultanza.

Dopo una buona occasione del Toro, con un colpo di testa di Belotti che termina sul fondo su un cross di Benassi, Delneri sostituisce Jankto per Badu. Al 77′ il Toro rialza la testa: De Silvestri serve Ljajic, il serbo controlla il pallone e con un sinistro a giro magistrale supera Karnezis che può solo guardare il pallone entrare in rete. Arriva così la quarta rete stagionale per l’ex Fiorentina che si sta rivelando sempre più fondamentale per le sorti dei piemontesi.  Al 81′ Miha sfrutta l’ultimo cambio facendo uscire uno stanco De Silvestri, al suo posto Zappacosta. Al 87′ il tecnico serbo viene allontanato dal terreno di gioco per le continue proteste verso l’arbitraggio.

Ad un minuto dalla fine i padroni di casa vanno vicino al gol con Fofana che pesca Badu, quest’ultimo colpisce il pallone di testa ma il suo tentativo termina di poco a lato. Assegnati tre minuti di recupero, nei  quali la squadra friulana va ancora vicino al gol con un destro di Zapata che termina fuori di un soffio. Dopo qualche istante il triplice fischio che manda tutti negli spogliatoi. Con questo pareggio Moretti e compagni si portano a sedici punti agganciando la Fiorentina al settimo posto e restando sotto di tre lunghezze dall’Atalanta. Adesso la testa va alla partita casalinga in casa che è auspicabile vincere dato che  in trasferta si continua a faticare a fare punti.

17 commenti

17 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. miele - 1 mese fa

    Io non mi lamento per come gioca la squadra: rispetto all’ultimo campionato c’è da leccarsi i baffi. Constato solo che a causa di troppa “prudenza” in fase di mercato, abbiamo dei punti deboli che erano facilmente riscontrabili ed esprimo il rammarico per quel che avremmo potuto fare. Detto ciò, se Mihailovich riuscirà a migliorare in qualche modo la fase difensiva, in attesa degli indispensabili miglioramenti dell’organico, ne sarò felicissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. toroscatenato - 1 mese fa

    Io cerco di analizzare partita per partita e continuo a vedere che cresce un vero TORO! Dopo le tre vittorie esaltanti ci stava un calo, considerando che la Lazio é in forma, che l’Inter infrasettimanale non era facile e che a Udine é dura x tutti!
    Credo che tutti stiano entrando nel meccanismo di Michailovic e appena ci “sincronizziamo” troveremo piu continuità. Abbiamo ragazzi da toro (x spirito), ragazzi del toro (vivaio), un gioco da toro (finalmente) e un mister con tremendismo! Io sono comunque contenti. Fiducia! FVCF

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. abatta68 - 1 mese fa

    Abbiamo fatto una buona partita è un pareggio a Udine non è poi da buttare via, come non era da buttare via il pari con la Lazio…. Tra 4 partite, quando avremo 26punti e saremo quinti in classifica, anche tutti questi malumori passeranno… La grinta e la voglia visti stasera mi ha rinfrancato, dopo la brutta prestazione di milano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FVCG'59 - 1 mese fa

    Chi si lamenta di questo Toro ha la memoria molto corta: da quanto tempo non vedevamo giocare a calcio? Abbiamo fatto delle azioni e due gol da cineteca!
    Certo che abbiamo dei difetti ma è proprio su questi che bisogna lavorare, se si vuole crescere, e l’EL è un sogno possibile ma in cui bisogna crederci, lavorando tanto, con umiltà e determinazione: FVCG, sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granata60 - 1 mese fa

    Bella Partita.
    Meritava il Toro, abbiamo giocato a tratti veramente bene.
    Ljajić è un fuoriclasse, penso che le prossime le vinciamo tutte!
    Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Sempre le prossime….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. miele - 1 mese fa

    Purtroppo era ampiamente prevedibile ed è stato più volte sottolineato: con questa difesa non si possono coltivare grandi ambizioni. L’elenco degli errori difensivi che ci sono costati un bel gruzzolo di punti comincia a diventare imbarazzante. Il grande rammarico è che questa era una carenza ampiamente prevedibile, prevista e segnalata, senza che la società ritenesse di porre rimedio. Per il resto, comunque, sarà bene rivedere il giudizio complessivo sulla squadra: le tre vittorie consecutive ci hanno illuso oltre il lecito. Con questo organico non possiamo coltivare grandi ambizioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ToroSardo - 1 mese fa

    Quando entra Maxi è il miglior difensore x gli altri. abbiamo un’occasione e lui che fa? spinge senza motivo, ma per carita’, è finito, lento e non ha voglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Per sempre granata - 1 mese fa

    Bella partita per me avremmo meritato la vittoria ….ľunica cosa che mi sarei aspettato era la sostituzione di Moretti per aieti visto che più fresco e più marcatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. torogranata68 - 1 mese fa

    … abbiamo fatto tutto noi… loro preso un punto con due regaloni difensivi nostri, le prime azioni loro della partita dopo il solo dominio nostro: mneno che almeno un punto lo abbiamo portato a casa, sarebbe stata una grande beffa !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ToroSardo - 1 mese fa

    Sinisa x favore, basta con Desilvestri,Rossettini e Maxi , basta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torogranata - 1 mese fa

      Non sono daccordo su maxi, anzi ti dirò che forse era meglio far riposare belotti e farlo giocare dall’inizio, il gallo mi è sembrato stanco stasera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROSEMPRE - 1 mese fa

      Sto Rossettini …ce la mette tutta ma facciamolo rifiatare per un po’ di tempo…( stra rifiatare ! ) abbiamo Ajeti e Castan dalla prossima…e buttiamolo dentro sto pelatone !! …Moretti anche lui è al di sotto dei suoi standard…Barreca però sempre ok grazie a Dio e Boye partita no…anche io avrei buttato dentro Maxi al posto di Lago o Martinez ma è anche vero che esattamente dopo un minuto mi sarei amaramente pentito…proprio come credo abbia fatto Miha…Belotti vale come due giocatori in campo e Ljajic è davvero forte..A De Silvestri personalmente preferisco Zappa e Baselli non l’ho notato più di tanto…i rimanenti hanno fatto il loro compitino compreso Lukic che non mi dispiace affatto…però volevo i 3 punti e quindi sono incazzato !!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Torogranata - 1 mese fa

    Difesa da far piangere, urgono rinforzi a gennaio se si vuole cercare di andare in europa, se no ci dobbiamo accontentare di essere si uno dei migliori attacchi del campionato, ma anche una delle peggior difese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mazede70 - 1 mese fa

    – 24 alla salvezza , avanti così !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Mi sa che anche questo anno dovremo accontentarci. Salvo essere smentiti a gennaio da cairo per coprire BENE le due posizioni scoperte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. TOROSEMPRE - 1 mese fa

    Azzarola , ma perchè… dovevamo uscire coi 3 punti da Udine…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy