Udinese-Torino, inesauribile Moretti: sempre in campo nelle ultime 10 partite

Udinese-Torino, inesauribile Moretti: sempre in campo nelle ultime 10 partite

Verso Udinese-Torino / L’ex Genoa gioca ininterrottamente dal 10 gennaio scorso: un elemento imprescindibile per Ventura, ma le fatiche per il doppio appuntamento settimanale potrebbero farsi sentire 

Commenta per primo!

La partita di domenica tra Udinese e Torino potrebbe rappresentare l’occasione per alcuni giocatori dello scacchiere granata di riposare in vista dell’impegno europeo contro lo Zenit.

INSOSTITUIBILE SEMPREVERDE – Tale discorso non sembra valere per Emiliano Moretti, autentico sempreverde del Toro che, nonostante i suoi 33 anni, gioca ininterrottamente dall’incontro con il Milan del 10 gennaio scorso e sarà molto probabilmente nuovamente impiegato dal primo minuto nel match del Friuli. Le sue prestazioni, da veterano e autentico punto di riferimento della retroguardia granata, non lasciano mai a desiderare, vero, tuttavia è lecito domandarsi, considerati i numerosi impegni a cui sarà chiamato il Toro nelle prossime settimane, se non sia giusto concedergli un turno di riposo. 

C’È UN GASTON SILVA CHE SCALPITA – La principale alternativa è rappresentata dal giovane Gaston Silva, da ieri ventunenne. L’uruguaiano ha avuto poche chance per mettersi in mostra, ma scalpita per dimostrare tutto il suo potenziale. In occasione della trasferta di Udine, però, Ventura sembra ancora una volta intenzionato a non rinunciare al suo difensore più esperto. 

GARANZIA ASSOLUTA, MA PRESTO POTREBBE ESSERE NECESSARIO RIFIATARE – Per il momento, Moretti non ha manifestato alcun disagio fisico e sembra in grado di sostenere senza problemi i frenetici ritmi imposti dagli appuntamenti nazionali ed europei. Alla luce della sua età e del suo elevato minutaggio, però, sarebbe umanamente comprensibile assistere ad un suo lieve calo di rendimento. L’augurio, ovviamente, è che questo non accada proprio ora, alle porte del delicatissimo doppio confronto con lo Zenit

Al di là di quanto appena affermato, di motivi per essere ottimisti i granata ne hanno più di uno: il giocatore, autore di un gol e due assist nell’attuale stagione, continua a lanciare messaggi positivi partita dopo partita. A Udine, il Toro farà ancora affidamento su di lui.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy